Diritto e Fisco | Articoli

Acquisto auto senza anticipo

27 Agosto 2019 | Autore:
Acquisto auto senza anticipo

Quali sono i costi di un finanziamento auto e in cosa si differenziano le varie modalità di acquisto di un veicolo?

Nonostante sia uno strumento indispensabile per svolgere tutte le attività legate alla vita quotidiana, l’auto non è un bene propriamente economico. Spesso il costo di acquisto si rivela proibitivo per le nostre possibilità finanziarie, soprattutto se dirigiamo la nostra attenzione verso un’auto nuova. Quest’ultima, infatti, per quanto più costosa, è certamente più conveniente di un veicolo usato, in termini di durata e di valore del bene. Pertanto, assunta la decisione di comprare una vettura nuova di zecca, il passo successivo è quello di stabilire la formula di pagamento preferita. Da questo punto di vista, la tua attenzione si è rivolta verso un finanziamento e, in particolare, verso quello dell’acquisto auto senza anticipo.

Pertanto, hai deciso di chiedere un prestito con la possibilità di poter dilazionare il costo dell’auto in rate mensili, spalmate su più anni. Tuttavia, non sei affatto esperto in materia di finanziamenti e, quindi, vorresti maggiori informazioni a riguardo, allo scopo di poter meglio comparare le varie offerte presenti sul mercato. Perciò, prima di comprare la nuova vettura, ti chiedi: per un finanziamento per acquisto auto, quali sono i costi principali? In particolare, come funziona il finanziamento a tasso zero e quali sono le differenze con quello per l’acquisto di un’auto senza anticipo? Leggendo attentamente questo articolo riceverai le informazioni che servono a sciogliere i tuoi dubbi.

Finanziamento acquisto auto: i costi

Il finanziamento per comprare un’auto non è nient’altro che un prestito: la cosiddetta finanziaria eroga a tuo favore una certa somma di denaro da destinare al predetto acquisto. Questa operazione si caratterizza per due tipi di costi principali:

  • gli interessi. Si tratta del corrispettivo dovuto per il prestito ricevuto. Questa somma sarà aggiunta a quella necessaria per comprare l’auto e sarà restituita nell’ambito delle rate mensili previste dal piano di rientro del finanziamento. In termini tecnici, questo costo del prestito viene definito con l’acronimo Tan che sta per tasso annuo nominale;
  • i costi di gestione del finanziamento. A tal proposito, devi fare riferimento a tutte le spese che girano attorno al prestito erogato. Ad esempio, le spese dovute per ogni rata incassata e prelevata dal tuo conto corrente bancario oppure quelle previste a titolo assicurativo, nel caso in cui il debitore risulti insolvente. Questi oneri si sommeranno a quelli dovuti a titolo di interessi, saranno anch’essi rimborsati nelle rate periodiche e andranno a costituire quello che, tecnicamente, viene definito Taeg, che significa tasso annuo effettivo globale.

Pertanto, alla luce di quanto appena detto, non devi far altro che comparare le varie offerte e vedere quale risulta più vantaggiosa in relazione all’auto desiderata ed ai citati costi accessori legati al finanziamento del suo costo di acquisto.

Acquisto auto a tasso zero: cos’è?

La concorrenza nel mercato delle auto, frequentemente, porta le aziende produttrici a pubblicizzare ed offrire l’acquisto di un’auto a tasso zero; una proposta che apparirebbe decisamente vantaggiosa, visto che avresti la possibilità di pagare il veicolo in comode rate mensili e senza alcun ulteriore costo accessorio. In realtà, potrebbe non essere così e solo apparentemente il prestito concesso risulterebbe privo di costi per il debitore.

Infatti, nell’offerta di acquisto auto a tasso zero ciò che viene scontato totalmente, in genere, è soltanto l’ammontare degli interessi (cosiddetto Tan), ma non anche gli altri oneri normalmente previsti in aggiunta alla prima voce di spesa. Pertanto, il costo effettivo del finanziamento risulta essere comunque presente. Esso rappresenterà il Taeg del prestito e dovrà essere restituito insieme alla somma principale erogata (tecnicamente definita sorta capitale). Perciò, di fronte ad un’offerta di questo tipo, prima di impegnarti, fatti consegnare dalla concessionaria il prospetto relativo al piano di rientro: in questo modo, sarai in grado di valutare precisamente quanto ti costerebbe il finanziamento e quanto dovresti restituire mensilmente a tale titolo.

Acquisto auto senza anticipo: cos’è?

Comprare un’auto senza anticipo, significa sostanzialmente avere la possibilità di ottenere un finanziamento che vada a coprire l’intera somma necessaria all’acquisto. Una soluzione molto comoda, visto che non comporta alcun versamento iniziale. Tuttavia, per valutarne la convenienza devi sempre esaminare attentamente le condizioni del prestito.

Un finanziamento totale del costo di acquisto di un’auto potrebbe essere proposto, ma con degli interessi più alti rispetto alla norma oppure per vetture più costose, come quelle in cui sono presenti molti optionals.

L’esempio appena riportato, in realtà, andrebbe fatto anche per le altre ipotesi di finanziamento. Infatti, devi essere consapevole che il venditore non ha nessuna intenzione di regalarti qualcosa, ma desidera, invece, guadagnare il più possibile dalla vendita dell’auto nuova. Per questo motivo, indipendentemente dalla formula del prestito, valuta sempre attentamente le condizioni del finanziamento, con particolare riguardo al Tan ed al Taeg, esaminando il piano di rientro proposto per la somma potenzialmente da erogare. In tal modo, procederai ad un acquisto pienamente consapevole e privo di sorprese.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube