Politica | News

Salvini: nessuna crisi e nessun ministero in più

7 Agosto 2019 | Autore:
Salvini: nessuna crisi e nessun ministero in più

Il vicepremier a Sabaudia per un comizio dopo avere incontrato Conte a Palazzo Chigi: non vogliamo altre poltrone. Conte rinvia la conferenza stampa.

Nessuna crisi di Governo, almeno per ora. Nessun ministero in più, anzi: «Le sette poltrone della Lega al Governo sono a disposizione degli italiani». Da Sabaudia, dove ha dato il via al suo Beach-tour di comizi estivi, Matteo Salvini smentisce così di avere richiesto a Giuseppe Conte, nel corso del vertice di stasera a Palazzo Chigi, altri ministeri per uomini del Carroccio. Ed esclude, almeno per il momento, di dare il benservito al Movimento 5 Stelle per andare alle urne.

Tutto qui? Tutto qui. La «grande notizia», il «grosso annuncio» che Salvini doveva dare a Sabaudia secondo l’entourage leghista, si risolve in questo concetto: non c’è una notizia, non c’è un grande annuncio. Si è garantito, però, qualche diretta tv e un bel po’ di risonanza. Nemmeno questa è una notizia.

Il vicepremier e ministro dell’Interno ha rassicurato l’altro vicepremier, Luigi Di Maio: «Mai dirò una brutta parola contro di lui», per poi aggiungere: «Finché dura». Sì, ma quanto durerà questo Governo? Salvini non dà una scadenza, ma ammette: «Qualcosa si è rotto con gli alleati». Colpa dei troppi no del Movimento 5 Stelle, spiega il capo del Viminale. «E l’Italia ha bisogno di più sì». Quindi, l’ultimatum di sempre: «O si fanno le cose o la parola passa agli italiani».

I toni rassicuranti di Salvini contrastano, però, con la decisione presa sempre in serata da Conte di rinviare a data da destinarsi la conferenza stampa prevista per domani alle 11.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube