Food | Articoli

Come preparare le zucchine ripiene

16 Settembre 2019 | Autore: Angelica Mocco
Come preparare le zucchine ripiene

Le zucchine ripiene sono un antipasto e contorno semplice da realizzare e perfetto da gustare in estate. Scopri quattro sfiziose ricette da provare alla prima occasione.

Le zucchine sono un ortaggio che non può mancare in tavola nella bella stagione, cucinato come contorno o utilizzato per preparare primi piatti freschi e saporiti, come gli spaghetti di zucchine. Se stai cercando qualche idea stuzzicante e semplice da proporre ai tuoi ospiti in occasione di un pranzo o una cena estiva, non puoi farti mancare le deliziose zucchine ripiene, ottime da servire sia calde che fredde. Sono un piatto sfizioso e versatile, perfetto da servire come antipasto o piatto unico: puoi utilizzare gli ingredienti che più ti piacciono, dai formaggi ai salumi, senza nulla togliere alla bontà delle zucchine ripiene vegane, preparate con altre verdure di stagione, legumi o tofu.

Così come i pomodori ripieni, anche le zucchine sono semplicissime da cucinare e farcire, sia che tu decida di cuocerle al forno o in umido. In questo articolo, ti spiego nel dettaglio come preparare le zucchine ripiene e ti suggerisco quattro sfiziose ricette da cui prendere spunto. Il successo è assicurato!

Norme di commercializzazione delle zucchine

Le zucchine sono ortaggi che maturano durante la stagione estiva e sono disponibili in diverse varietà: tonde e lunghe, lisce e striate, verde chiaro e verde scuro. In linea di massima, tutte possono essere cucinate ripiene, a patto che siano di buona qualità e di dimensioni medio-grandi.

Per poter essere messe in commercio, le zucchine devono rispettare le norme generali relative al settore ortofrutticolo, le quali stabiliscono le caratteristiche minime di qualità e le caratteristiche minime di maturazione [1]. La quantità ammessa di prodotti non conformi ai requisiti non deve superare il 10% del totale, mentre la tolleranza per i prodotti affetti da marciume è ridotta al 2%. È inoltre obbligatorio indicare il nome completo del Paese di origine.

Ecco quali caratteristiche qualitative devono presentare le zucchine presenti in commercio:

  • devono essere intere e sane, prive di marciume o alterazioni che le rendano non commestibili;
  • devono essere pulite e prive di sostanze estranee;
  • non devono essere presenti parassiti e danni da essi provocati;
  • devono essere prive di odori e sapori estranei;
  • non deve essere riscontrabile un’umidità esterna anomala;
  • il grado di maturazione deve essere sufficiente ma non eccessivo.

Come preparare le zucchine ripiene con salsiccia

Le zucchine ripiene con salsiccia sono un gustoso piatto unico, perfetto da servire in occasione di un pranzo domenicale in famiglia o una cena con gli amici. La cottura in umido con il sugo di pomodoro esalta il sapore della carne e rende le zucchine irresistibilmente morbide e sfiziose, ideali da accompagnare con dei crostini o del pane tostato.

Ingredienti

Per preparare le zucchine ripiene con salsiccia per 4 persone occorrono i seguenti ingredienti:

  • 4 zucchine tonde;
  • 150 g di salsiccia fresca;
  • 400 g di polpa di pomodoro
  • 50 g di parmigiano grattugiato;
  • 50 g di pangrattato;
  • 1 scalogno;
  • 2 uova;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per preparare le zucchine ripiene con salsiccia, lava accuratamente gli ortaggi e asciugali con un canovaccio pulito. Dopo aver tagliato la calotta superiore, rimuovi la polpa aiutandoti con un coltellino, ponila da parte e sminuzzala finemente.

Insaporisci la polpa delle zucchine con un pizzico di sale e pepe nero macinato, unisci la salsiccia sbriciolata e i restanti ingredienti: le uova leggermente sbattute, il parmigiano grattugiato e il pangrattato.

Con l’aiuto di un cucchiaino, farcisci le zucchine con il ripieno appena preparato e tienile da parte. Pulisci lo scalogno, tritalo finemente e ponilo a rosolare con un filo d’olio extravergine d’oliva all’interno di una casseruola. Non appena risulta ben appassito, aggiungi la polpa di pomodoro e lasciala insaporire per una decina di minuti.

Unisci le zucchine ripiene al sugo di pomodoro, copri con un coperchio e lasciale cuocere per almeno 30 minuti a fuoco lento. Servile tiepide, accompagnandole con il sughetto di cottura e una fetta di pane casereccio.

Come preparare le zucchine ripiene con carne macinata

Le zucchine ripiene con carne macinata sono una gustosa alternativa alla ricetta precedente. Per prepararle si utilizzano le zucchine lunghe, pecorino romano, aglio, prezzemolo e basilico, che regalano alla carne un sapore intenso e prelibato. Sono ottime da servire come piatto unico, ma nulla vieta di proporle anche come antipasto. Per quanto riguarda la carne, puoi scegliere di utilizzare un macinato magro di vitello o di manzo, mentre per un sapore più articolato puoi utilizzare un mix di polpa di maiale macinata e carne bovina.

Ingredienti

Ecco quali ingredienti occorrono per preparare le zucchine ripiene con carne macinata:

  • 4 zucchine lunghe;
  • 150 g di carne macinata;
  • 50 g di pecorino grattugiato;
  • 50 g di pangrattato;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 mazzetto di prezzemolo;
  • q.b. basilico fresco;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per preparare lezucchine ripiene con carne macinata, lava accuratamente le zucchine sotto l’acqua corrente, asciugale con un panno pulito ed elimina entrambe le estremità. Tagliale a metà nel senso della lunghezza e svuotale dalla polpa utilizzando un coltellino affilato.

Versa un filo d’olio sul fondo di una padella antiaderente, unisci uno spicchio d’aglio tritato finemente e lascialo rosolare a fiamma vivace. Unisci la polpa delle zucchine, mescola con un cucchiaio in legno e insaporisci con un pizzico di sale e pepe nero.

Aggiungi la carne macinata di manzo, vitello o maiale, copri con un coperchio e prosegui la cottura per 5 minuti. Una volta pronta, trasferisci la carne all’interno di una ciotola e amalgamala con il pecorino grattugiato, il pangrattato e il prezzemolo fresco tritato, così da ottenere un composto morbido e omogeneo.

Disponi le zucchine tagliate a metà sopra una teglia coperta con carta da forno e farciscile con il ripieno di carne macinata, aiutandoti con un cucchiaino. Guarnisci con alcune foglioline di basilico fresco sminuzzato e infornale per 25 minuti a 200°. Puoi servirle quando risultano cotte e dorate in superficie, preferibilmente calde o tiepide.

Come preparare le zucchine ripiene con mortadella

Le zucchine ripiene con mortadella sono un classico antipasto perfetto per ogni occasione e gradito a grandi e piccoli. La stuzzicante farcitura a base di parmigiano, pangrattato, mortadella ed erbe aromatiche può essere arricchita a piacere con cubetti di Fontina o Emmental, per rendere il tutto ancor più irresistibile e fragrante. La stessa ricetta può essere replicata sostituendo la mortadella con prosciutto crudo o cotto a dadini, o un mix di più salumi a piacere.

Ingredienti

Per preparare le zucchine ripiene con mortadella per 4 persone occorrono i seguenti ingredienti:

  • 4 zucchine lunghe;
  • 80 g di mortadella;
  • 50 g di parmigiano grattugiato;
  • 100 g di pangrattato;
  • 1 uovo;
  • 1 cipolla;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • q.b. origano;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per preparare le zucchine ripiene con mortadella, lava gli ortaggi, asciugali con un canovaccio e spuntali da entrambe le estremità. Tagliali a metà in senso longitudinale, svuota la polpa con l’ausilio di un coltellino e tienila da parte all’interno di una ciotola. Fatto questo, taglia a dadini piccoli la mortadella e trita finemente il prezzemolo.

Soffriggi una cipolla tritata finemente con olio extravergine d’oliva, unisci la polpa delle zucchine e insaporiscila con sale, pepe e origano essiccato. Mescola con un cucchiaio e lasciala insaporire a fuoco vivace per 5 minuti, dopodiché unisci il pangrattato e attendi che il composto diventi dorato e fragrante.

Unisci la mortadella a dadini, un uovo sbattuto e il prezzemolo tritato, amalgama tutti gli ingredienti accuratamente e utilizza il composto ottenuto per farcire le zucchine tagliate a metà. Adagiale una di fianco all’altra all’interno di una leccarda coperta con carta da forno e cuocile a 200° per 35-40 minuti. Queste zucchine ripiene sono ottime da gustare sia appena sfornate, sia fredde in occasione di un buffet.

Come preparare le zucchine ripiene con tofu

Se segui un’alimentazione vegetariana o vegana, non puoi non provare le zucchine ripiene con tofu, insaporite con salsa di soia, semi di sesamo tritati e un mix di erbe aromatiche. Sono perfette anche per chi non consuma latticini e glutine, in quanto la salsa tamari non contiene frumento.

Ingredienti

Ecco quali ingredienti occorrono per preparare le zucchine ripiene con tofu per 4 persone:

  • 4 zucchine tonde;
  • 250 g di tofu;
  • 1 cipolla;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 2 cucchiai di salsa di soia tamari;
  • 2 cucchiai di semi di sesamo;
  • q.b. erbe aromatiche;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Procedimento

Per preparare le zucchine ripiene con tofu, lava le quattro zucchine tonde, asciugale con un panno, taglia le calotte superiori e tienile da parte. Rimuovi con un coltellino affilato la polpa e ponila all’interno di una ciotola. Scola i panetti di tofu dall’acqua di conservazione e tagliali a dadini minuscoli, dopodiché rosolali all’interno di una padella antiaderente con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio tritato.

Non appena il tofu risulta leggermente dorato, unisci la polpa delle zucchine, la salsa di soia tamari e un mix di erbe aromatiche a scelta tra origano, rosmarino, timo, maggiorana e basilico. Insaporisci con un pizzico di sale e pepe, mescola con un cucchiaio e prosegui la cottura per 5 minuti a fuoco vivace.

Versa il composto all’interno di una ciotola e unisci i semi di sesamo tritati con un mixer; mescola accuratamente il tutto e farcisci con questo ripieno le zucchine. Dopo averle coperte con le rispettive calotte tenute da parte, adagiale sopra una teglia leggermente oleata e cuocile per 40 minuti nel forno preriscaldato a 180°. Non appena risultano ben cotte, sfornale e servile tiepide.


Di Angelica Mocco

note

[1] Allegato I, parte A del regolamento (UE) n. 543/2011.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA