Politica | Articoli

Accordo Di Maio-Pd: si va verso il Conte bis

25 Agosto 2019
Accordo Di Maio-Pd: si va verso il Conte bis

Ufficialmente resta in piedi il no di Nicola Zingaretti al M5S sul nome di Giuseppe Conte.
Ma, dietro le quinte, si continua a mediare tra le due sponde. A quanto apprende l’Adnkronos, il capo politico 5 Stelle Luigi Di Maio, dopo l’ultimo colloquio telefonico col segretario dem avrebbe intravisto degli ‘spiragli’ nella trattativa sul ritorno di Conte alla guida di Palazzo Chigi.

Il leader Pd era molto possibilista, raccontano fonti stellate di primo piano: “in verità”, viene spiegato, “sono rimasti solo lui e Paolo Gentiloni a dire no” alla riconferma di Conte, sulla quale, comeha detto Di Maio nel corso della telefonata, il M5S non accetta veti considerando quello del presidente del Consiglio uscente l’unico nome sul tavolo. La trattativa continua, assicura il Pd. Dentro i dem intanto l’ala renziana esce allo scoperto e chiede a Zingaretti di dare il via libera a Conte.

Proprio ieri, invece, il Corriere della Sera dava come più probabile il ripescaggio di Fico, figura istituzionale che non può lasciare scontanti gli stellati così come la sinistra.

Intanto, il vice segretario del Pd Andrea Orlando scrive su Twitter: «Si continua a lavorare. Sono in corso i tavoli programmatici per un governo di svolta. Per noi governare è prima di tutto risolvere i problemi del Paese. E vorremmo che il confronto partisse da qui».

Il segretario del Pd Nicola Zingaretti farà un punto stampa dalla sede del partito alle 18 sui tavoli per il programma. Lo rendo noto lo stesso Partito democratico.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA