Politica | Articoli

Domani prima manifestazione contro il Governo M5S-PD

8 Settembre 2019
Domani prima manifestazione contro il Governo M5S-PD

Governo: Meloni, «in piazza con Fdi contro truffa a danno degli italiani». 

Si preannuncia un settembre caldo sul fronte anti governativo. Partono una serie di manifestazioni contro il Conte due che avranno il loro culmine nella sfilata di ottobre organizzata da Salvini. Mentre sulle piazze italiane compaiono i primi banchetti per raccogliere le firme per il voto anticipato, si parte domani con la prima manifestazione organizzata dalla Meloni a cui ha deciso di aderire anche la Lega. Non parteciperà, invece, Forza Italia. Di recente, Berlusconi è stato molto critico nei confronti del Carroccio, attaccando Salvini di protagonismo e accusandolo di aver consegnato il Paese alle sinistre.

«Alla manifestazione in piazza Montecitorio, indetta da Fratelli d’Italia per domani alle 10.30, andremo solo con bandiere tricolori: sono invitati tutti i cittadini che vogliono dire che questo governo è una vergogna, un inganno e una truffa ai danni degli italiani. L’auspicio è che in piazza, insieme agli elettori del centrodestra, ci sia anche chi ha votato il Movimento 5 Stelle o il Pd e non vuole questo accordo». Lo ha detto in una intervista al Tg5 il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

«Sono contenta che alla manifestazione abbiano aderito tante realtà e tante forze politiche. Considero abbastanza naturale la presenza della Lega e considererei naturale la presenza in piazza di tutto il centrodestra, perché le coalizioni e le alleanze si fondano anche sulla capacità di condividere dei percorsi. Da questo punto di vista l’opposizione sarà un banco di prova».

Il Conte-bis ricompatterà la coalizione? «Questo si vedrà. Posso dire  -ha affermato- che Fratelli d’Italia è l’unico partito che è rimasto sempre allo stesso posto. Siamo rimasti lì e abbiamo presidiato il campo mentre c’era chi andava via per fare i patti con il Pd e chi andava via per fare i patti col M5S. Siamo contenti che oggi tutti tornino a casa o che dichiarino di volerlo fare: si riparte con un ruolo più centrale per Fratelli d’Italia, che ormai è il secondo partito della coalizione», ha concluso.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube