Politica | Articoli

Sottosegretari governo Conte bis: ecco i nomi

13 Settembre 2019
Sottosegretari governo Conte bis: ecco i nomi

Sottosegretari, chiusa la lista: sono 42 più 10 viceministri.

Si è appena chiuso il tanto atteso consiglio dei ministri che ha conferito le nomine a viceministri e sottosegretari di Stato.

Pronta la squadra dei sottosegretari del governo giallorosso. Sono 42 i posti, la maggior parte dei quali (21) andrà al Movimento 5 Stelle. Le caselle occupate dal Pd saranno 18. 2 andranno a Liberi e Uguali, una al Maie. Saranno 6 i viceministri in quota M5S, 4 quelli del Partito democratico.

Ecco l’elenco completo.

Presidenza consiglio dei ministri: Mario Turco (programmazione economica e investimenti); Andrea Martella (editoria).

Rapporti con il Parlamento: Gianluca Castaldi; Simona Malpezzi. Affari Ue: Laura Agea.

Esteri: Emanuela Del Re (viceministro); Manlio Di Stefano; Marina Sereni (viceministro); Ivan Scalfarotto; Riccardo Merlo.

Interni: Vito Crimi (viceministro); Carlo Sibilia; Matteo Mauri (viceministro); Achille Variati. Giustizia: Vittorio Ferraresi; Andrea Giorgis.

Difesa: Angelo Tofalo; Giulio Calvisi; Economia: Laura Castelli (viceministri); Alessio Villarosa; Antonio Misiani (viceministro); Pierpaolo Baretta; Cecilia Guerra. Mise: Stefano Buffagni (viceministro); Alessandra Todde; Mirella Liuzzi; Gianpaolo Manzella; Alessia Morani.

Politiche agricole: Giuseppe L’Abbate.

Ambiente: Roberto Morassut.

Mit: Giancarlo Cancelleri (viceministro); Roberto Traversi; Salvatore Margiotta.

Lavoro: Stanislao Di Piazza; Francesca Puglisi.

Istruzione: Lucia Azzolina; Anna Ascani (viceministro); Giuseppe De Cristofaro.

Cultura: Anna Laura Orrico; Lorenza Bonaccorsi.

Salute: Pierpaolo Sileri (viceministro); Sandra Zampa.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube