Cronaca | News

Affitto negato perché meridionale: la padrona di casa invoca Salvini

13 Settembre 2019
Affitto negato perché meridionale: la padrona di casa invoca Salvini

Discriminazione razziale: «Viva Salvini, viva il capitano», l’invocazione per giustificare l’odio verso una meridionale.

Siamo sconcertati nel leggere questa notizia riportata dal sindaco di Benevento, Clemente Mastella, sulla propria pagina Facebook.

Una signora della provincia di Milano non ha voluto affittare la casa ad una ragazza pugliese. Per quale giustificazione? La padrona di casa si è trincerata dietro una discriminazione razziale: per lei «i meridionali anche nel 4000 sono meridionali ed uguali ai neri ed ai rom». E poi, sempre la locatrice, ha aggiunto «Io sono salviniana e sto con Matteo, con il capitano». Un fatto che ha generato sconcerto nell’opinione pubblica a dimostrazione di come certe tensioni sociali siano riemerse in questi ultimi anni e, con esse, anche le discriminazioni.

«Mi farebbe piacere che Salvini dichiarasse che lui non sta con lei. Viva i meridionali» ha poi concluso il sindaco di Benevento. Ora si aspetta – se mai ci sarà – la replica di Salvini.

Nel frattempo, ricordiamo che l’odio razziale è solo un’aggravante che si deve associare però necessariamente a un reato. Siccome, però, ognuno è libero di affittare casa a chi vuole, la signora non potrà essere perseguita penalmente né civilmente.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. anch’io sono meridionale, però facciamo attenzione abbassiamo i toni sul razzismo, che è molto grave pensare che ci sia odio tra nord e sud, dalla mia poca esperienza, che risale nel lontano 2005, nella bella romagnola, 80% di meridionali si comportano non male ma malissimo, non pagano affitti, non pagano il biglietto del bus, e fanno di tutto e di più. Quindi, dobbiamo dimostrare noi di essere più civili, e di avere buon senso e rispetto delle leggi.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube