Moduli | Articoli

Come scrivere una delega?

16 Settembre 2019 | Autore:
Come scrivere una delega?

Cos’è una delega? Quali sono i principali esempi di delega? Per quali incarichi si può essere sostituiti? Delega orale: è ammessa? Modelli di delega.

Gli impegni della vita odierna sono molteplici e pressanti: telefonate di lavoro, appuntamenti, riunioni, summit, incontri con i docenti dei propri figli, e chi più ne ha più ne metta. Non sempre si è in grado di far fronte a tutti questi adempimenti; a volte, occorre farsi aiutare da una persona di fiducia; altre volte, invece, bisogna perfino farsi sostituire. È ciò che accade con la delega, l’atto che consente di poterci far sostituire da un altro individuo, attribuendo a questo la nostra posizione. Come scrivere una delega?

Diciamo subito che, per scrivere una delega, il più delle volte non occorre andare dal notaio o recarsi da altro professionista: è sufficiente redigere, di proprio pugno o al computer, poche parole che facciano capire il significato della delega. Insomma: puoi scrivere la delega da solo, magari seguendo le semplici indicazioni che sto per darti. Se hai dieci minuti di tempo, mettiti comodo e prosegui nella lettura: vedremo cos’è e come si scrive una delega.

Delega: cos’è?

La delega è un atto mediante il quale una persona trasferisce ad altri i propri poteri, al fine di esercitarli nel suo interesse. I protagonisti della delega sono due:

  • il delegante, che è il titolare della posizione giuridica, il quale, non potendo provvedere da sé, ha bisogno di qualcun altro che lo sostituisca;
  • il delegato, persona estranea al rapporto giuridico del delegante, ma che viene incaricato da questi di sostituirlo e di agire nel suo interesse.

Detto in altre parole, con la delega si incarica un altro soggetto, detto delegato, a compiere un determinato atto o ad eseguire una determinata operazione per proprio conto.

Delega orale: è possibile?

Ci sono casi (piuttosto rari, invero) in cui è possibile delegare un altro soggetto senza nemmeno bisogno di redigere un atto scritto: in questi casi, è sufficiente la mera delega orale, cioè la delega conferita a voce, senza alcun documento.

Lo svantaggio della delega orale, ovviamente, è quello di non avere alcuna certezza nei confronti dei terzi: il delegato non potrà esibire nessun atto con cui giustificare la sua attività per conto del delegante.

La delega orale è ammessa in pochissimi casi, per lo più in quelli in cui si tratta di compiere atti materiali di scarsa importanza, come ad esempio il ritiro di una semplice fotocopia. Ma non solo: per quanto ti possa sembrare strano, la delega orale è ammessa nel processo penale, allorquando un avvocato, non potendo presenziare all’udienza, incarica un suo collega di sostituirlo [1].

Delega: esempi

Vediamo ora qualche esempio di delega. La delega può essere conferita praticamente per qualsiasi tipo di atto, tranne che per quelli personalissimi, come ti dirò nel prossimo paragrafo. È possibile delegare una persona:

  • per il compimento di un atto meramente materiale, come il ritiro di un documento;
  • per il pagamento di un debito;
  • affinché si presenti in una riunione al posto del delegante (ad esempio, in un’assemblea condominiale);
  • perché ritiri una raccomandata in giacenza alle poste;
  • per presentarsi alla pubblica amministrazione per il compimento di un atto (ad esempio, per recarsi all’ufficio anagrafe in vece del delegante);
  • per rappresentarlo nel compimento di un atto giuridico, quale ad esempio la sottoscrizione di un contratto. In questo caso, però, più che una delega occorre una vera e propria procura, la quale a volte deve essere perfino notarile.

Delega: quando non è ammessa?

La delega non è ammessa per il compimento degli atti personalissimi: pensa ad esempio al matrimonio (sebbene in casi eccezionali sia ammesso il matrimonio per procura) o alla redazione del testamento. In casi del genere, non c’è delega o procura che tenga.

Delega: quando serve il notaio?

La delega notarile, cioè quella redatta dal notaio, è invece indispensabile quando il delegato deve compiere, in nome e per conto del delegato, atti di straordinaria amministrazione, come ad esempio la sottoscrizione di un preliminare di vendita.

In casi del genere, la legge richiede un documento la cui autenticità sia attestata da un pubblico ufficiale, qual è il notaio.

Come si scrive una delega?

Scrivere una delega è davvero semplice: è sufficiente indicare le generalità (nome, cognome, data di nascita, residenza e codice fiscale) del delegante, quelle del delegato e specificare lo scopo della delega, ovverosia il compito assegnato al sostituto (ritiro di una raccomandata, di un pacco, di un documento, ovvero rappresentanza in assemblea, ecc.).

Per semplificarti le cose, immagine l’atto di delega come se fosse composto da tre parti distinte: la prima, dedicata al delegante, è destinata a raccogliere le generalità di questi; la seconda è riservata ai dati identificativi del delegato; la terza individua il tipo di operazione per cui si effettua la delega.

Ricorda, in ogni caso, di allegare una copia del documento d’identità del delegante; il delegato, invece, dovrà portare con sé il proprio documento identificativo, in modo da poterlo esibire a coloro nei confronti dei quali ci si presenta come delegato.

Proseguendo nella lettura, al termine dell’articolo troverai, nell’apposito box, alcuni modelli di delega che potrai utilizzare per le tue necessità.

MODELLO DELEGA GENERICA

Il/La sottoscritto/a ___________________________ nato/a ___________________ il ___________ residente in via ____________________________ CAP  __________ Città ___________________ Codice Fiscale _________________________________________

Documento di identità n. __________________ rilasciato da ______________________________ il __________________

DELEGA

il/la sig./sig.ra ______________________________nato/a ___________________ il ___________ residente in via ____________________________ CAP  __________ Città ___________________ Codice Fiscale ____________________________________________

Documento di identità n. __________________ rilasciato da ______________________________ il __________________

a (indicare il tipo di operazione per cui si effettua la delega)

____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Luogo e Data

Firma Delegante

Si allega fotocopia del documento di identità del delegante.

*****

MODELLO DELEGA PER RAPPRESENTANZA IN ASSEMBLEA CONDOMINIALE

Il/la sottoscritto/a ____________________________quale proprietario/a dell’appartamento sito al piano ________ interno _________ nel Condominio __________, sito in __________ alla via __________

DELEGA

Il/la sig./sig.ra________________________________a partecipare in sua vece all’assemblea condominiale del predetto condominio che si terrà in data __________ alle ore _____presso __________________sito in _______________via______________, approvando sin da ora e senza riserve il suo operato.

Luogo e Data

Firma Delegante

Si allega fotocopia del documento di identità del delegante.

*****

MODELLO DELEGA RICHIESTA DOCUMENTI ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Il/la sottoscritto/a ________________________________nato/a a ____________________ il ________________e residente in ____________________________ via _______________n° ______

DELEGA

Il/la Signor/a _______________________nato/a a ___________________ il __________________ e residente in ____________________________ via ______________________________ n° ______ a richiedere e ritirare il/i seguente/i certificato/i per mio conto:

  • certificato anagrafico;
  • certificato di residenza;
  • certificato elettorale;
  • altro.

Per il seguente uso:____________________________________________________________

Luogo e Data

Firma Delegante

Allegare fotocopia del documento di identità del delegante.

*****

MODELLO DELEGA RITIRO DOCUMENTI

Il/La sottoscritto/a ___________________________ nato/a ___________________ il___________ residente in via ____________________________ CAP __________ Città ___________________ Codice Fiscale_______________________________________Documento di identità n. __________________ rilasciato da ______________________________ il __________________

DELEGA

il/la sig./sig.ra ______________________________nato/a ___________________ il ___________ residente in via ____________________________ CAP __________ Città ___________________ Codice Fiscale ___________________________________________________________________ Documento di identità n. __________________ rilasciato da ______________________________ il __________________

a ritirare per proprio conto i seguenti documenti

______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Luogo e Data

Firma Delegante

Si allega fotocopia del documento di identità del delegante

note

[1] Art. 14, l. n. 247/2012: «Gli avvocati possono farsi sostituire da altro avvocato, con incarico verbale o da un praticante abilitato, con delega scritta».

Autore immagine: Pixabay.com


1 Commento

  1. Bene. Questo modello mi sarà utile. Ho fatto la richiesta di visto. Per il ritiro del passaporto dopo l’intervista al consolato ho indicato una tra le sedi indicate al momento della prenotazione dell’appuntamento al consolato. Dato che non potrò ritirare personalmente il passaporto, nella procedura c’è scritto che oltre ai vari documenti da presentare, il delegato deve avere una delega scritta e firmata del delegante. Ecco mi sarà utile questo modulo, grazie mille.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA