HOME Articoli

Lo sai che? Addio per sempre ospedali psichiatrici

Lo sai che? Pubblicato il 27 maggio 2013

Articolo di

> Lo sai che? Pubblicato il 27 maggio 2013

Con il Decreto Balduzzi, parte il countdown per la chiusura definitiva degli ospedali psichiatrici, pronipoti dei manicomi, dai quali – spesso – si differenziavano solo per il nome.

Dal primo aprile 2014, saranno chiusi tutti gli ospedali psichiatrici: è uno degli effetti della legge Balduzzi, entrata in vigore ieri dopo la conversione del relativo decreto [1].

La riforma – che ha anche dato il via alle cure con le cellule staminali – sancisce espressamente la fine di quelli che sono stati a lungo i pronipoti dei vecchi manicomi e dai quali, in molti casi, differivano solo per il diverso nome. Così, quasi come un proclama definitivo e a lungo atteso, la norma recita: “Sono chiusi, dal primo aprile 2014” gli ospedali psichiatrici e con “tempi certi” per la dismissione degli internati “per i quali l’autorità giudiziaria abbia escluso la pericolosità sociale”. Le Asl avranno l’obbligo di “presa in carico all’interno di progetti terapeutico-riabilitativi individuali”.

Le Regioni hanno l’immediato obbligo di adattarsi alla nuova disposizione. Entro il 30 novembre, verrà pubblicata una relazione alle commissioni “sullo stato di attuazione dei programmi regionali”. Le Regioni che saranno inadempienti al nuovo obbligo saranno soggette al controllo di un Commissario unico, che verrà nominato appositamente.

note

In copertina, opera di Luca Curci, copertina del libro “Le Ali di Psiche” di Angelo Greco.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

Hai un dubbio giuridico, curiosità che ti piacerebbe conoscere? Chiedicelo

CERCA CODICI ANNOTATI