Business | Articoli

Concorso Mef 2018: bandi per 400 funzionari

31 marzo 2018


Concorso Mef 2018: bandi per 400 funzionari

> Business Pubblicato il 31 marzo 2018



Lavorare al Ministero dell’Economia e delle Finanze: concorsi per 400 amministrativi e funzionari

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef) ha indetto diversi concorsi per l’assunzione di amministrativi e funzionari. In particolare, sulla Gazzetta ufficiale del 27 marzo 2018 sono stati pubblicati tre bandi e altri tre saranno pubblicati il 6 aprile. I bandi di concorso sono finalizzati all’assunzione al Mef di complessive 400 unità di personale che andranno a coprire il fabbisogno di specifiche professionalità individuate dal Dipartimento dell’Amministrazione generale del Personale e dei Servizi (Dag), in raccordo con tutti gli altri Dipartimenti del Mef (Tesoro, Ragioneria Generale dello Stato, Finanze). Vediamo allora quali sono i profili ricercati ed i requisiti richiesti, come inviare la domanda, la scadenza e alcune informazioni utili per lavorare al Ministero dell’Economia e delle Finanze e per partecipare ai nuovi concorsi Mef 2018.

Il Mef assume 400 funzionari e amministrativi

 

Sono stati indetti dei concorsi pubblici da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef). In tutto sono disponibili 400 posti di lavoro a tempo indeterminato come collaboratore amministrativo, livello retributivo F1 e altri posti per funzionari. Ecco i dettagli.

Concorsi Mef 2018: quali profili

Le 400 unità di personale saranno inquadrate nel profilo di collaboratore amministrativo, Area Terza – F1, e destinate agli uffici centrali e periferici del Ministero. In particolare il reclutamento riguarderà:

  • 80 unità con orientamento statistico ed economico quantitativo;
  • 90 unità con orientamento economico aziendale e contabile;
  • 60 unità con orientamento economico-finanziario;
  • 50 unità con orientamento giuridico-finanziario;
  • 40 unità con orientamento giuridico-tributario;
  • 80 unità con orientamento giuridico nell’ambito dei servizi amministrativi trasversali.

Concorsi Mef 2018: quali requisiti e quali prove

Sono ammessi ai concorsi Mef 2018 i cittadini dei Paesi dell’Unione europea senza limiti di età. Si tratta di sei procedure concorsuali distinte, con prove differenziate a seconda delle particolari skill previste per ciascun profilo. È richiesta la conoscenza della lingua inglese. Ciascun bando indica le materie caratterizzanti il profilo che saranno oggetto delle prove di concorso: una eventuale prova preselettiva (qualora il numero di candidati fosse superiore a sei volte il numero di posti messi a concorso), due prove scritte ed una prova orale.

 

Concorsi Mef 2018: come candidarsi

L’iscrizione ai concorsi Mef 2018 si effettua esclusivamente mediante la piattaforma online all’indirizzo concorsionline.mef.gov.it ed è possibile identificarsi attraverso Spid (sistema pubblico identità digitale). E’ stata anche aperta la pagina Mef su Linkedin, così da offrire informazioni sui concorsi ai potenziali partecipanti iscritti alla piattaforma social di networking professionale.

Con riguardo ai bandi già pubblicati, le iscrizioni saranno possibili a partire dal 28 marzo 2018 e dovranno essere effettuate entro il 26 aprile 2018. Con apposito avviso che sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 5 giugno saranno resi noti i diari delle (eventuali) prove preselettive.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI