Diritto e Fisco | Articoli

Quando scatta la decurtazione dei punti della patente?

25 Settembre 2019
Quando scatta la decurtazione dei punti della patente?

Tabella taglio punti patente in base alle multe; chi comunica la sottrazione dei punti e che valore ha la lettera semplice. 

Hai commesso un’infrazione stradale e, nell’attesa di ricevere il verbale a casa con la relativa sanzione, ti chiedi se ti verranno sottratti i punti dalla patente. Non sei a conoscenza delle norme del Codice della strada che regolano le multe e le relative penalità accessorie, né sapresti orientarti tra tutti quegli articoli di legge. Ciò di cui hai bisogno allora è di una semplice tabella che ti indichi quando scatta la decurtazione dei punti della patente.

Anche se, a riguardo, non esiste alcun prospetto ufficiale, abbiamo creato in questo articolo un elenco di tutte le violazioni stradali, ordinato in base alla gravità della cosiddetta “sanzione accessoria” (quella appunto relativa alla sottrazione dei tanto amati punti).

Si tratta di un’informazione per te assai importante: non vorresti trovarti ad andare al lavoro a piedi o coi mezzi pubblici, né puoi permetterti al momento un corso di recupero presso qualche scuola guida (unico modo, altrimenti, per recuperare la patente).

Ecco allora le informazioni di cui hai bisogno.

Multe: cos’è la sanzione accessoria?

Al compimento di un’infrazione stradale, è prevista sempre una sanzione amministrativa di natura economica. È ciò che volgarmente viene chiamata “multa stradale” o semplicemente multa. Ad essa si può accompagnare, in alcuni casi, una “sanzione accessoria” che può consistere, ad esempio, nella sospensione della patente di guida, nel ritiro della patente stessa (la cosiddetta “revoca della patente”), nel fermo amministrativo del veicolo, nella rimozione o blocco del veicolo, nella sospensione della carta di circolazione, nella confisca dell’auto e, infine, per gran parte delle infrazioni, nella decurtazione dei punti dalla patente.

La sanzione accessoria si aggiunge a quella principale e non è mai alternativa. Sicché non è possibile scegliere quale delle due sanzioni ricevere. Di converso, se viene annullata la sanzione principale (ad esempio dopo il ricorso al giudice) si estingue anche quella accessoria.

Chi comunica la decurtazione dei punti dalla patente?

La decurtazione dei punti viene comunicata nello stesso verbale in cui viene contestata l’infrazione, tuttavia, non è immediata, anche se automatica. In pratica, dopo la constatazione dell’infrazione e la notifica del verbale, se la legge prevede anche la sanzione accessoria della decurtazione dei punti, l’organo che ha provveduto all’accertamento ne dà notizia, nei 30 successivi, all’Anagrafe nazionale degli abilitati alla guida. Il termine di 30 giorni non è perentorio: se non viene rispettato, infatti, la sanzione accessoria è ugualmente valida.

Di solito, la polizia invia la comunicazione all’Anagrafe solo una volta decorso il termine per impugnare il verbale (30 giorni dal giudice di Pace e 60 giorni dal Prefetto): da questo momento, infatti, la sanzione diventa definitiva. La comunicazione avviene in via telematica.

Una volta comunicati i dati del conducente, il ministero dei Trasporti invia al trasgressore la comunicazione delle variazioni di punteggio sulla patente. In base a quanto prevede il Codice della strada, detta comunicazione è obbligatoria; tuttavia, secondo la giurisprudenza, la sua omissione o la mancanza di prova circa l’invio della lettera non comporta la nullità della sanzione medesima. Ecco perché, nei casi in cui il ministero comunica all’automobilista la decurtazione dei punti, ciò può avvenire anche con lettera ordinaria e non con raccomandata. 

La comunicazione della sottrazione dei punti dalla patente è obbligatoria?

Come già chiarito dal ministero dei Trasporti [1], la comunicazione postale di avvenuta decurtazione di punti patente non ha alcun valore formale. Per informare l’autista negligente della progressiva sottrazione di crediti basta infatti il verbale di accertamento regolarmente notificato al trasgressore dagli organi di polizia.

Maggiori informazioni su Chi comunica la decurtazione dei punti patente.

La questione della mancata tracciabilità dell’avvenuta comunicazione postale di perdita di punti patente è stata utilizzata da alcuni automobilisti per tentare di annullare l’azzeramento dei punti dalla patente in quanto avvenuto senza la partecipazione cosciente dell’automobilista. I giudici del Consiglio di Stato però hanno chiarito che l’avviso postale di decurtazione di punteggio è un atto dallo scopo semplicemente informativo, non si tratta, quindi, di un vero e proprio provvedimento.

La comunicazione della avvenuta decurtazione di punteggio, specifica la sentenza, «non è condizione di validità della sanzione accessoria della decurtazione del punteggio della patente, che produce comunque i suoi effetti immediatamente nella sfera giuridica dell’interessato, né del provvedimento di revisione della patente di guida, che consegue in via necessitata dalla perdita totale dei punti attribuiti alla patente medesima, tenuto conto che l’interessato conosce subito, attraverso il verbale di accertamento, se e in quale misura gli sarà applicata la sanzione accessoria della decurtazione punti e può conoscere in ogni momento il suo saldo punti, garantendo tale sistema la possibilità del recupero dei punti decurtati prima dell’azzeramento per evitare la revisione».

In buona sostanza, in base al Codice della strada, l’applicazione della sanzione accessoria della decurtazione dei punti della patente di guida è conseguenza dell’accertamento costituito dal verbale di contestazione della violazione del Codice della strada, che deve recare indicazione della decurtazione. La comunicazione postale della decurtazione di punteggio è un atto privo di alcun valore legale.

Quando scatta la decurtazione dei punti della patente?

Come anticipato in apertura, la sottrazione dei punti non è prevista per tutte le multe, ma solo per quelle più importanti. Ad esempio, nel caso di divieto di sosta non c’è alcuna sanzione accessoria.

Ecco, dunque, una tabella decurtazione punti patente che puoi utilizzare a seconda delle tue esigenze concrete.

Violazioni codice della strada che comporta la perdita di 10 punti dalla patente

Violazione

Punti

Art.

Circolare contromano nelle curve, sui dossi o in condizioni di limitata visibilita’ o su strada divisa in carreggiate separate

10

Art. 143, comma 12

Circolare in autostrada o sulle strade extraurbane principali sulle corsie di emergenza e di immissione ed uscita fuori dai casi previsti

10

Art. 176, comma 20 con rif. comma 1 lett c) e d)

Darsi alla fuga in incidente con gravi danni ai veicoli causato dal proprio comportamento

10

Art. 189, comma 5 secondo periodo

Darsi alla fuga in incidente con lesioni a persone causato dal proprio comportamento

10

Art. 189, comma 6

Effettuare retromarcia in autostrada

10

Art. 176, comma 20 con riferimento al comma 1, lett. b)

Fare inversione di marcia in autostrada o sulle strade extraurbane principali o procedervi in contromano

10

Art. 176, comma 19

Forzamento del posto di blocco dove il fatto non costituisca reato

10

Art. 192, comma 7

Guida in condizioni di alterazione fisica e psichica correlata a droghe e sostanze stupefacenti

10

Art. 187, comma 7 e 8

Guidare in stato di ebbrezza

10

Art. 186, comma 2 e 7

Mancato rispetto di oltre il 20% del periodo minimo di riposo giornaliero e del limite giornaliero dei tempi di guida per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo

10

Art. 174, comma 6

Mancato rispetto di oltre il 20% del periodo minimo di riposo giornaliero e del limite giornaliero dei tempi di guida per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo

10

Art. 178, comma 6

Sorpasso da parte di veicoli pesanti (massa a pieno carico >

10

Art. 148, comma 16 terzo periodo

Sorpasso di tram o filobus fermi

10

Art. 148, comma 16 terzo periodo

Sorpasso di veicoli fermi ai semafori, ai passaggi a livello o incolonnati

10

Art. 148, comma 16 terzo periodo

Sorpasso di veicolo che sta a sua volta gia’ sorpassando etc.

10

Art. 148, comma 16 terzo periodo

Sorpasso effettuato in situazioni gravi e pericolose (curve, dossi, incroci etc.)

10

Art. 148, comma 16 terzo periodo

Superare i limiti di velocita’ di oltre 60 km/h

10

Art. 142, comma 9 bis

Trasporto di materie pericolose senza autorizzazione o in violazione delle prescrizioni

10

Art. 168, comma 8

Trasporto di materie pericolose senza osservare le prescrizioni ministeriali relative ad idoneita’ tecnica e dispositivi di equipaggiamento dei veicoli

10

Art. 168, comma 9

Veicolo sprovvisto di cronotachigrafo o limitatore di velocita’

10

Art. 179, commi 2 e 2 bis

Violazioni codice della strada che comporta la perdita di 8 punti dalla patente

Violazione

Punti

Art.

Comportamento irregolare o pericoloso nei passaggi ingombrati e nelle strade di montagna che abbia causato gravi lesioni a persone

8

Art. 150, con riferimento all’art. 149 comma 6

Fare inversione di marcia in prossimita’ o in corrispondenza degli incroci, delle curve o dei dossi

8

Art. 154, comma 7

Mancato rispetto della distanza di sicurezza che abbia causato un incidente con lesioni gravi

8

Art. 149, comma 6

Violare l’obbligo di precedenza ai pedoni

8

Art. 191, comma 1

Violazione dell’obbligo di consentire al pedone in stato di invalidita’ o a bambini e anziani l’attraversamento di una strada

8

Art. 191, comma 3

Violazioni codice della strada che comporta la perdita di 6 punti dalla patente

Violazione

Punti

Art.

Mancata osservanza dello stop

6

Art. 145, comma 5

Passaggio con semaforo rosso o agente del traffico

6

Art. 146, comma 3

Superare i limiti di velocita’ di oltre 40 km/h, ma non di oltre 60 km/h

6

Art. 142, comma 9

Violare gli obblighi di comportamento ai passaggi a livello

6

Art. 147, comma 5

Violazioni codice della strada che comporta la perdita di 5 punti dalla patente

Violazione

Punti

Art.

Alterare il corretto uso delle cinture.

5

Art. 172, comma 11

Circolare a velocita’ non commisurata alle particolari condizioni in cui si svolge la circolazione

5

Art. 141, comma 8

Circolare con tasso alcolemico accertato superiore a 0 e non superiore a 0,5 gl per conducenti <

5

Art. 186 bis, comma 2

Comportamento irregolare o pericoloso nei passaggi ingombrati e nelle strade di montagna causando gravi danni a veicoli

5

Art. 150, comma 5 con riferimento all’art.149 comma 5

Condurre un motociclo o una motocarrozzetta senza casco, con casco irregolare o non allacciato, ovvero trasportare altro passeggero in tali condizioni.

5

Art. 171, comma 2

Mancato allacciamento delle cinture del conducente e/o del trasportato minorenne o mancato uso dei seggiolini per bambini

5

Art. 172, comma 10

Mancato rispetto delle regole di sorpasso

5

Art. 148, comma 15 con rif. al 3 comma

Mancato rispetto di oltre il 10% del periodo minimo di riposo giornaliero per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo

5

Art. 174, comma 5 per tempi di riposo

Mancato rispetto di oltre il 10% del periodo minimo di riposo giornaliero per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo

5

Art. 178, comma 5 per tempi di riposo

Mancato rispetto di oltre il 20% del periodo minimo di riposo giornaliero per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo

5

Art. 174, comma 7 terzo periodo per tempi di riposo

Mancato rispetto di oltre il 20% del periodo minimo di riposo giornaliero per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo

5

Art. 178, comma 7 terzo periodo per tempi di riposo

Mancato utilizzo delle lenti durante la guida se prescritte

5

Art. 173, comma 3

Non osservare le distanze di sicurezza con conseguente collisione e gravi danni ai veicoli

5

Art. 149, comma 5, secondo periodo

Usare cuffie o apparecchi radiotelefonici (es: telefono cellulare)

5

Art. 173, comma 3

Violare gli obblighi relativi alla precedenza

5

Art. 145, comma 10

Violazioni codice della strada che comporta la perdita di 4 punti dalla patente

Violazione

Punti

Art.

Caduta o spargimento sulla carreggiata di materie viscide ed infiammabili o che potrebbero causare pericolo

4

Art. 161, comma 2

Circolare contromano (non in curva)

4

Art. 143, comma 11

Circolare in autostrada con veicolo avente carico disordinato, non saldamente assicurato ovvero con carico suscettibile di dispersione perche’ non coperto adeguatamente

4

Art. 175, comma 13

Non fermarsi in incidente con soli danni a cose causato dal proprio comportamento

4

Art. 189, comma 5 primo periodo

Omettere di occupare la corsia piu’ libera a destra, sulle strade con carreggiata a due o piu’ corsie

4

Art. 143, comma 13 con riferimento al 5

Trasportare cose con eccedenza di carico superiore a 3 tonnellate, o superiore al 30% della massa complessiva per i veicoli fino a 10 tonnellate

4

Art. 167, commi 2, 3, 5 e 6, lett. d)

Trasportare merci pericolose con eccedenza di carico rispetto al limite consentito

4

Art. 168, comma 7

Trasportare persone in sovrannumero sui veicoli adibiti abusivamente a taxi o a noleggio

4

Art. 169, comma 8

Violazione dell’obbligo di consentire al pedone attraversamento di una strada sprovvista di strisce pedonali

4

Art. 191, comma 2

Violazioni codice della strada che comporta la perdita di 3 punti dalla patente

Violazione

Punti

Art.

Circolare con autocarri adibiti a trasporto di veicoli, di animali, di container, macchine agricole o operatrici e balle di paglia e fieno con eccedenze consentite in altezza sulle strade larghe meno di 6,50 metri ovvero aventi opere di sottovia con franco libero superiore a 20 cm.

3

Art. 167, comma 7

Far uso dei fari abbaglianti in condizioni vietate

3

Art. 153, comma 10

Mancato accertamento delle condizioni per effettuare il sorpasso

3

Art. 148, comma 15 con riferimento al comma 2

Mancato rispetto degli obblighi verso funzionari, ufficiali e agenti

3

Art. 192, comma 6

Mancato rispetto di oltre il 10% del periodo minimo di riposo settimanale per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo

3

Art. 174, comma 7 secondo periodo

Mancato rispetto di oltre il 10% del periodo minimo di riposo settimanale per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo

3

Art. 178, comma 7 secondo periodo

Non osservare le distanze di sicurezza nei confronti di determinate categorie di veicoli, non osservare la distanza di sicurezza con conseguente collisione con soli danni a cose

3

Art. 149, comma 4

Non osservare le prescrizioni di sistemazione e segnalamento di carico sul veicolo e omettere le cautele nel trasporto di carichi sporgenti

3

Art. 164, comma 8

Superare i limiti di velocita’ di oltre 10 km/h e di non oltre i 40 km/h

3

Art. 142, comma 8

Trasportare cose con eccedenze di carico non superiori a 3 tonnellate, o al 30% della massa a pieno carico per veicoli sino a 10 tonnellate

3

Art. 167, commi 2, 3, 5 e 6 , lett. c)

Violazioni codice della strada che comporta la perdita di 2 punti dalla patente

Violazione

Punti

Art.

Cambiare corsia di marcia senza la preventiva segnalazione

2

Art. 176, comma 21

Effettuare cambiamenti di direzione o di corsia per inversione di marcia o svolte senza osservare le prescrizioni imposte

2

Art. 154, comma 8

Esercitare attivita’ di soccorso senza autorizzazione, etc.

2

Art. 175, comma 16

In incidente con soli danni a cose creare intralcio alla circolazione, non fornire le proprie generalita’, etc.

2

Art. 189, comma 9

Lasciare in sosta di notte il veicolo senza tenere accese le luci di posizione e quelle di emergenza

2

Art. 176, comma 21

Lasciare in sosta i veicoli sulle autostrade o sulle aree di servizio o di parcheggio

2

Art. 175, comma 16

Mancato rispetto della segnaletica, ad eccezione dei segnali di divieto di sosta e di fermata

2

Art. 146, comma 2

Mancato rispetto delle disposizioni relative alle interruzioni di guida per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo

2

Art. 174, comma 8

Mancato rispetto delle disposizioni relative alle interruzioni di guida per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo

2

Art. 178, comma 8

Mancato rispetto di oltre il 10% il limite giornaliero massimo dei periodi di guida per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo

2

Art. 174, comma 5 per tempi di guida

Mancato rispetto di oltre il 10% il limite giornaliero massimo dei periodi di guida per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo

2

Art. 178, comma 5 per tempi di guida

Mancato rispetto di oltre il 20% il limite settimanale massimo dei periodi di guida per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo

2

Art. 174, comma 7 per tempi di guida

Mancato rispetto di oltre il 20% il limite settimanale massimo dei periodi di guida per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo

2

Art. 178, comma 7 per tempi di guida

Non agevolare il transito di veicoli di polizia o di soccorso omettendo di portarsi il piu’ vicino possibile alla striscia di sinistra della prima corsia, in caso di arresto del traffico su tratti ove la corsia di emergenza manchi o sia occupata

2

Art. 176, comma 21

Non osservare gli obblighi previsti in caso di incidente, come la salvaguardia, la sicurezza della circolazione ed il mantenimento dello stato dei luoghi e delle tracce

2

Art. 189, comma 9

Non osservare il corretto incolonnamento per il pagamento del pedaggio

2

Art. 176, comma 21

Non osservare l’obbligo di immettersi sulle autostrade e sulle superstrade servendosi delle apposite corsie e dando la precedenza ai veicoli circolanti sulle corsie di scorrimento

2

Art. 176, comma 21

Non utilizzare i dispositivi di protezione rifrangenti individuali (giubbotto giallo) fuori dal veicolo fermo in carreggiata

2

Art. 162, comma 5

Omettere di liberare la carreggiata o di segnalare ingombri provocati dal proprio veicolo

2

Art. 161, comma 1 e 3

Omettere di segnalare il veicolo fermo sulla carreggiata, fuori dei centri abitati con l’apposito segnale di triangolo

2

Art. 162, comma 5

Violazioni codice della strada che comporta la perdita di 1 punti dalla patente

Violazione

Punti

Art.

Mancato rispetto di oltre il 20% il limite settimanale massimo dei periodi di guida per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo

1

Art. 174, comma 7 primo periodo

Mancato rispetto di oltre il 20% il limite settimanale massimo dei periodi di guida per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo

1

Art. 178, comma 7 primo periodo

Non avere ampia liberta’ di mavimento nelle manovre, trasportare persone in soprannumero e trasporto irregolare di persone, animale e oggetti

1

Art. 169, comma 10

Non far uso dei dispositivi di illuminazione (fari) o segnalazione visiva quando e’ prescritto

1

Art. 152, comma 3

Trasportare cose con eccedenza di carico non superiore ad 1 tonnellata o al 10% per veicoli fino a 10 tonnellate

1

Art. 167, commi 2, 3, 5 e 6 lett. a)

Trasportare persone in soprannumero sui veicoli a due ruote, ovvero violare le prescrizioni relative al trasporto di oggetti o trainare o farsi trainare con veicoli a due ruote

1

Art. 170, comma 6

Uso improprio dei fari

1

Art. 153, comma 11


note

[1] Ministero dei Trasporti, circolare 11 settembre 2019, n. 27731 che fa seguito a due precedenti istruzioni centrali e alla recente sentenza del Consiglio di stato, sez. II, n. 5857 del 23 agosto 1019.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube