Politica | Articoli

Salvini contro Renzi in diretta televisiva

26 Settembre 2019
Salvini contro Renzi in diretta televisiva

Le polemiche tra i due Matteo: ecco la data in cui si confronteranno in tv.

Sarà uno scontro di quelli che registreranno uno share da record: c’è da scommetterlo. Salvini contro Renzi, testa a testa, in diretta televisiva.

La notizia è ufficiale e a darla è la redazione di ‘Porta a Porta’: il tanto atteso confronto-scontro tra i due Matteo ci sarà.

Spetterà a Bruno Vespa – di recente investito dalla polemica per l’intervista a una donna vittima di violenza sessuale – saper moderare la discussione tra l’ex premier e l’ex ministro degli Interni.

Quando sarà il confronto Renzi-Salvini a Porta a Porta? Potrai guardarlo martedì 15 ottobre in seconda serata su Rai1, al termine della partita Italia-Liechtenstein, gara valevole per la qualificazione al Campionato Europeo di calcio 2020. Lo ha comunicato la Rai.

«#Renzi e #Salvini il 15 ottobre a #PortaaPorta. Ma è normale che il capo di un partitino ultraminoritario si confronti con il leader del primo partito? #Zingaretti e #DiMaio già fuori gioco?» Così ha scritto su Twitter Francesco Storace, direttore del Secolo d’Italia.

Gli scontri tra Matteo Salvini e Matteo Renzi sono ormai all’ordine del giorno. Solo oggi, Renzi ha ironizzato dicendo che «senza l’intesa PD- M5S, avremmo Salvini a Torso nudo tra mojito e cubiste». «L’alleanza che ha dato vita al Governo è ancora oggi un incredibile azzardo, ma sarebbe stato un azzardo maggiore se fossimo in campagna elettorale, dove quello sarebbe stato tra un mojito e una cubista a torso nudo». Così Matteo Renzi, parlando a Radio24. «Io – rivendica – ho fatto di tutto per mandare a casa Salvini». Ed ancora «’Salvini non è un pericolo per la democrazia, ma è un pericolo per l’economia: se fossimo andato alle urne come lui voleva, avremmo pagato noi da casa…». Così Renzi, ospite de ‘L’aria che tira’.

«Quando leggo i giornali la mattina, mi sto antipatico da solo… C’è un racconto su di me rancoroso. Noi non siamo quelli che staccano la spina ma siamo quelli che l’abbiamo attaccata. Se non era per noi, si sarebbe andato a votare e l’Italia non avrebbe toccato palla in Europa, sarebbe aumentata l’Iva e Salvini in campagna elettorale si sarebbe inventato di tutto».

Renzi ha poi precisato: la scadenza della legislatura è il 2023, così nessuno si preoccupa.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube