Politica | News

In manovra un nuovo software anti-evasione: la richiesta di Di Maio

1 Ottobre 2019
In manovra un nuovo software anti-evasione: la richiesta di Di Maio

Def, Conte chiede soluzioni. Da Di Maio, software anti-frodi per recuperare 5,7 miliardi.

Un nuovo e potente software anti-evasione che consenta di recuperare dai 5 ai 7 miliardi di euro, risorse vive da mettere sul piatto del taglio al cuneo fiscale e del salario minimo- solo per citare alcuni obiettivi del Governo giallorosso- per una manovra che non si limiti a sterilizzare le clausole Iva- la tagliola da 23 miliardi- ma realizzi anche le prime misure per spingere sul motore della crescita. A rivelarlo è il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, ospite di “Agora” su Raitre.

«Con l’Inps e con il presidente Pasquale Tridico, abbiamo ideato un software contro l’evasione di tutti i contributi. E’ una cosa complessa da spiegare, ma con questo strumento recupereremo 4-5 miliardi di euro”, ha detto il leader del M5S.

Ieri, il premier Giuseppe Conte, al termine del vertice a Palazzo Chigi finito nel cuore della notte, avrebbe chiesto agli alleati di governo soluzioni concrete per evitare una rimodulazione dell’Iva. Da M5S e renziani, in particolare, la richiesta di uno stop a qualsiasi aumento dell’imposta, compresi incrementi sui generi di lusso, linea che al momento sembra prevalere.

Ok a uno stop a 360 gradi, ma il presidente del Consiglio ha chiesto ai suoi di fornire risposte concrete, perché se i soldi per non far scattare le clausole di salvaguardia sono stati trovati, c’è bisogno di uno sforzo in più per individuare le risorse necessarie a realizzare le prime misure targate Conte bis.

Pronta la risposta del M5S, con Di Maio che sul tavolo è pronto a calare l’asso di un software che contrasti le frodi dei grandi evasori, mettendo fuori gioco l’arteficio di chi vanta crediti inesistenti per ottenere la compensazione dall’Inps.

Oggi, i soldi vengono recuperati in automatico, spiegano fonti di governo grilline, senza che nessuno controlli la veridicità delle dichiarazioni di imprenditori e aziende all’Istituto di previdenza. Da qui, l’idea di un software ad hoc che consenta di incastrare i furbetti, stanando le frodi e recuperando risorse che, stando alle stime, variano dai 5 ai 7 miliardi.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube