Politica | News

Arrivano i green bond: nuovi titoli di Stato per finanziare il verde

1 Ottobre 2019
Arrivano i green bond: nuovi titoli di Stato per finanziare il verde

Nuovi investimenti statali contro il cambiamento climatico: il debito pubblico sarà finanziato con titoli sottoscritti dai cittadini.

Lo Stato non ha soldi per coprire alcuni interventi in materia ambientale. Così li chiede ai cittadini. Come? Con dei nuovi titoli. Come rivela l’Adnkronos, l’Italia intende lanciare dei Green bond, obbligazioni verdi per finanziare investimenti per il contrasto al cambiamento climatico e la protezione dell’ambiente. Il nuovo strumento per finanziare interventi volti alla riconversione ‘verde’ del Paese dovrebbero essere contenuti in un ddl sul Green new deal collegato alla manovra.

Non solo i gruppi industriali privati europei, ma tra i governi, la Francia, Olanda, Belgio, Irlanda, sono solo alcuni dei paesi membri che, prima dell’Italia, hanno emesso sovereign green bond per progetti per la sostenibilità ambientale, per la conversione energetica, per la rigenerazione urbana, tra gli altri.

Mercato in forte crescita a livello globale, il volume dei green bond emessi negli ultimi sei mesi ha superato quota 100 miliardi nei primi sei mesi di quest’anno, preannunciando una chiusura dell’anno a livelli record. Nel 2019, con oltre 15 miliardi di green bond emessi in sei mesi (gennaio-giugno) la Francia si è aggiudicata il primo posto della graduatoria della finanza sostenibile, seguita da Usa (poco sotto i 15 mld) e dall’Olanda a poco meno di 12 mld.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube