Diritto e Fisco | Articoli

A causa della crisi economica, rivisti gli studi di settore del 2012

4 giugno 2013


A causa della crisi economica, rivisti gli studi di settore del 2012

> Diritto e Fisco Pubblicato il 4 giugno 2013



La crisi porta al ribasso gli standard degli studi di settore.

Fisco più buono per professionisti, commercianti, settore terziario e manifatturiero: a causa della crisi economica, il Ministero dell’Economia ha deciso di rivedere gli indici per gli accertamenti sui redditi.  È stato appena pubblicato, in Gazzetta Ufficiale [1], il decreto che adegua gli standard alle difficoltà del mercato.

Pertanto, tutti i contribuenti che, nel periodo di imposta 2012, avranno dichiarato, a seguito dell’adeguamento, ricavi e compensi uguali o superiori a quelli indicati negli studi di settore, per come oggi modificati dai correttivi del decreto, non subiranno, per tale annualità, accertamenti basati sugli studi di settore.

note

[1] Gazz. Uff. n. 126/2013.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI