Business | Articoli

Come viaggiare gratis per 3.300 euro al mese

29 Aprile 2018
Come viaggiare gratis per 3.300 euro al mese

Concorso Wow Air: si cercano candidati disposti a viaggiare gratis per il mondo. Stipendio: 3.300 euro al mese. Ecco i dettagli

Si dice che viaggiare sia l’unico modo di spendere soldi che arricchisce e chi ama viaggiare lo sa bene. Ora, se questo è sicuramente verissimo, le buone notizie non sono finite qui per chi ha sempre il trolley e la macchina fotografica a portata di mano. Questa passione, infatti, potrebbe trasformarsi in un vero e proprio lavoro. Il lavoro dei sogni a ben vedere, perché consentirà a chi lo svolge non solo di viaggiare completamente gratis per il mondo, ma addirittura di guadagnare viaggiando.

Wow Air: viaggiare gratis per 3.300 euro al mese

Non si tratta di uno scherzo, ma di una vera e propria offerta di lavoro da parte della Wow Air. La nota compagnia aerea, infatti, è alla ricerca di viaggiatori disposti a trascorrere, a titolo completamente gratuito, 10 settimane in un fantastico appartamento nel centro di Reykjavik (capitale dell’Islanda) e da lì viaggiare in giro per il mondo, il tutto per uno “stipendio” di 3.300 euro al mese. E cosa si chiede in cambio? Semplice: documentare i propri viaggi in chiave social. Vediamo allora tutte le informazioni utili sul nuovo concorso Wow Air per viaggiare gratis e guadagnare 3.300 euro al mese.

Nuovo lavoro: viaggiare gratis a pagamento

Come anticipato, la proposta di viaggiare gratis per lavoro arriva dalla compagnia low cost islandese Wow Air.  In verità, la compagnia inglese è a caccia di candidati che non solo siano amanti di viaggi, ma che siano anche appassionati di social network. Chi avrà la fortuna di svolgere questo lavoro, quindi, dovrà documentare dettagliatamente i propri viaggi attraverso i social. Tra i requisiti essenziali infatti c’è proprio quello di saper usare in maniera costante e vincente i canali social.  I prescelti, dunque, dovranno diventare dei veri e propri influencer delle zone visitate. Ogni viaggio, dall’hotel alla cena, sarà completamente spesato e l’unico compito dei vincitori sarà quello di documentare i propri viaggi: realizzare foto, video, storie per i social network e appunti per una guida di viaggio online, in sintesi il materiale che oggi produce un qualsiasi travel blogger. I prescelti, stipendiati con ben 3.300 euro al mese, dall’Islanda dovranno organizzare viaggi verso 8 destinazioni a loro scelta, tra quelle coperte da Wow Air coi suoi aerei. Come veri travel blogger, i vincitori del concorso dovranno documentare ogni loro spostamento sui social, con foto, video e storie che diventino una vera e propria guida di viaggio online. Ed infatti, lo scopo del nuovo concorso Wow Air è proprio questo: arricchire di contenuti Travel Guide, portale lanciato dalla compagnia aerea per fornire consigli e suggerimenti ai viaggiatori.

Come candidarsi per viaggiare gratis a pagamento

Dal 23 aprile la compagnia aerea islandese ha infatti lanciato un concorso unico diretto a tutti: basta aver compiuto 18 anni, sapere bene l’inglese, essere in buona salute,  possedere un profilo Facebook e un migliore amico da portarsi dietro, non fare uso di droghe e accettare i termini di condizione di Wow Air.  Tra tutti i candidati ne saranno scelti 2. Per riuscire a vincere questo straordinario concorso di viaggi bisogna produrre il miglior video possibile sulla propria città:  al massimo due minuti di clip per far colpo su Wow Air. Il termine di scadenza è la mezzanotte del 14 maggio. I vincitori verranno annunciati il 18 maggio sui social media di Wow Air e il 1°giugno inizierà l’avventura. I vincitori del concorso, un paio di amici, dovranno obbligatoriamente trasferirsi in un bell’appartamento del centro di Reykjavik che diventerà la loro base. Da lì pianificare: dovranno scegliere 8 tra le 38 destinazioni (locali e internazionali) della Wow Air e partire. Tra una partenza e l’altra (potreste finire a New York, Tel Aviv, Los Angeles, Dubai, Edimburgo e tante altre città) i due amici dovranno poi garantire di girare un po’ anche lungo la “ring road” della splendida Islanda e documentare attraverso i social quattro destinazioni locali.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube