Diritto e Fisco | Articoli

Liquidazione spese: obbligatorio distinguere diritti e onorari

5 Giugno 2013
Liquidazione spese: obbligatorio distinguere diritti e onorari

No alle sentenze che liquidano i compensi legali in modo omnicomprensivo e generico.

È illegittima la liquidazione delle spese di lite che non distingue, in modo analitico, i diritti e gli onorari, ma lo fa, al contrario in modo generico e omnicomprensivo. Il monito proviene da una sentenza depositata ieri dalla Cassazione [1], con la quale la Suprema Corte ha cassato una sentenza di appello che aveva liquidato le spese di entrambi i gradi di giudizio, senza distinguere diritti da onorari e primo da secondo grado.

La sentenza che non determina, in modo analitico, le spese legali – sottolineano i giudici della Cassazione – non consente un controllo del grado di correttezza del provvedimento che determina il compenso del difensore: esso infatti, in violazione della legge [2], non consente un controllo sulle specifiche voci delle tariffe e sul rispetto dei minimi tariffati.


note

[1] Cass. sent. n. 14007/2013 del 4.06.2013.

[2] Art. 91 cod. proc. civ.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. salve , sono davide da lecce ,dopo il rigetto del ricorso fatto al prefetto per una multa sbagliata ,ho fatto ricorso al giudice di pace tramite un avv. ho dato a lui la marca da bollo per procedere , la sentenza del giudice ha accolto il mio ricorso, ora l’ avv. mi scrive che : il giudice pur accogliendo la domanda,ha compensato le spese di liete, conseguentemente gli onorari a me dovuti restano a suo carico ( cioe’ a me ) Onorari che potremmo quantificare concordemente. ora mi chiedo che vuol dire in parole povere ? GRAZIE

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube