Diritto e Fisco | Articoli

Rave party con droga: non è reato anche se l’uso di gruppo è presumibile

6 giugno 2013


Rave party con droga: non è reato anche se l’uso di gruppo è presumibile

> Diritto e Fisco Pubblicato il 6 giugno 2013



Non è reato andare al rave party con la dose di droga.

 

Chi viene trovato con della droga mentre si reca a un rave party non è punibile penalmente, anche se è presumibile l’uso di gruppo. L’importante – dice la Cassazione in una recente sentenza [1] – è che la dose di cui si è in possesso non superi la quantità giornaliera destinata a uso personale.

Nel caso deciso dalla Suprema Corte, gli imputati prima condannati in primo e secondo grado, sono stati infine assolti dalla Cassazione perché il fatto non è previsto dalla legge come reato.

note

[1] Cass. sent. n. 24542 del 5.06.2013.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI