HOME Articoli

Lo sai che? Non solo il carcere per chi non versa l’assegno di mantenimento

Lo sai che? Pubblicato il 12 giugno 2013

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 12 giugno 2013

Non pagare l’assegno di mantenimento all’ex coniuge può costare il carcere se quest’ultimo versa in stato di bisogno.

Una recente sentenza della Cassazione [1] ha ricordato che le pene previste per il reato di mancato versamento dell’assegno di mantenimento all’ex coniuge sono la reclusione e la multa: esse però, secondo la Corte, non possono essere applicate congiuntamente – come sembra prevedere la legge – ma solo l’una in alternativa all’altra [2].

In particolare, per stabilire il tipo di pena corretta da applicare al singolo caso bisogna distinguere:

– se l’ex versa in condizioni economiche gravose, il coniuge inadempiente può essere condannato alla reclusione;

– al contrario, se l’ex è economicamente autonomo, la pena giusta è quella della multa.

In ogni caso, secondo la Cassazione, l’ultima parola sulla sanzione per l’omesso versamento dell’assegno spetta sempre al giudice, il quale, qualora sussistano condizioni gravi di cui tener conto, potrà comunque ritenersi infliggere la pena della detenzione in carcere.

note

[1] Cass. S.U. sent. n.  23866/2013.

[2] Art. 570, comma 2, cod. pen. 


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. E se ad essere in condizioni economiche gravose fosse chi deve versare l’assegno? Molto spesso l’assegno di mantenimento è già una “multa”, anche perchè se i giudici applicassero la legge sull’affido condiviso non si dovrebbe parlare di assegno ma di mantenimento diretto.
    La legge è uguale per tutti, ma se non la applico io sono un delinquente, se non la applica un giudice………………facciamo finta di niente, tanto lui (o lei) la può interpretare a suo arbitrio, insindacabile.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI