HOME Articoli

L’avvocato del futuro va all’estero

Pubblicato il 10 giugno 2013

Articolo di




> Pubblicato il 10 giugno 2013

Londa, Asia, Emirati Arabi, Australia e Canada: ecco dove guarda l’avvocato d’affari del futuro.

Per un avvocato d’affari trascorrere un periodo lavorativo all’estero è diventata la regola. Le nuove generazioni già scelgono di intraprendere una carriera all’estero come scelta professionale. Anche se Londra resta al top non sono escluse altre destinazioni come Hong Kong, Australia e Canada.

Anche gli Emirati Arabi rappresentano una possibile destinazione professionale.

In Cina si lavora bene perché, nel Paese, i giovani hanno voglia di fare, la gente è positiva; forte è il desiderio di imparare e migliorarsi; si guarda molto al futuro.

Se la maggior parte degli avvocati italiani si reca a Londra per collaborare con uno studio internazionale o italiano presente in sede, non manca chi guarda ai Paesi dell’Europa centrale e orientale, Romania, ad esempio.

Volendo fare un bilancio, i “pro” sono sicuramente maggiori dei “contro” per chi cresce professionalmente all’estero. Questa l’analisi condotta dal quotidiano Italia Oggi di questa mattina.

note

Servizio offerto da METAPING

Articolo di Andrea Altavista, Italia Oggi 10.06.2013, pag. 4.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI