Diritto e Fisco | Articoli

Sconto multe del 20%: servono i POS

14 Giugno 2013
Sconto multe del 20%: servono i POS

Taglio di un quinto di tutte le multe pagate agli agenti accertatori o nei cinque giorni successivi: ma il percorso sembra ancora in salita.

Langue in parlamento la proposta di legge per una riduzione delle multe del 20% a chi paga subito nelle mani dell’agente accertatore o nei cinque giorni successivi.

La misura, già presente all’interno del codice della strada, ma limitata solo ai camionisti, era stata presentata prima delle ultime elezioni e su di essa la Commissione Trasporti aveva avviato un esame.

La stessa proposta è stata nuovamente inoltrata nel corso dell’attuale legislatura: viene previsto, appunto, il taglio di un quinto delle sanzioni per le multe stradali se pagate entro 5 giorni o direttamente all’agente.

Tuttavia, per poter attuare la riforma, sarà necessario dotare gli agenti accertatori di POS e stringere convenzioni con banche e Poste e intermediari finanziari. Cosa per la quale serve – come sempre – una copertura economica. Per questo, la questione è nuovamente al vaglio della Commissione Trasporti.

Insomma, l’iter di una misura a favore del cittadino sembra ancora in salita. E, coi tempi delle nostre leggi, sembra che ci sarà ancora molto da attendere. Un vero peccato anche per le stesse amministrazioni locali: uno sconto sulle sanzioni avrebbe giovato alle casse, spingendo i conducenti a un’immediata definizione delle sanzioni, riducendo contenziosi, impugnazioni, il rischio prescrizioni, fermi auto e, soprattutto, le difficoltà di recupero dei crediti.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube