Diritto e Fisco | Articoli

L’avvocato che emette assegno a vuoto commette anche illecito deontologico

11 Luglio 2013
L’avvocato che emette assegno a vuoto commette anche illecito deontologico

Violazione dei doveri di probità, dignità e decoro per il legale che emette un assegno protestato perché senza l’autorizzazione del trattario e/o in difetto di provvista.

Tempo di crisi e di conti vuoti. Può capitare anche al professionista di emettere un assegno senza copertura sul conto. Ma che succede se questa attività è posta in modo consapevole?

Con una recente sentenza [1], il Consiglio Nazionale Forense è tornato su una questione tanto delicata quanto importante in materia di deontologia dell’avvocato.

L’avvocato che, nell’espletamento dell’incarico professionale, emetta un assegno poi andato protestato (perché senza l’autorizzazione del trattario e/o in difetto di provvista) pone in essere un comportamento deontologicamente rilevante in quanto lesivo del dovere di probità, dignità e decoro (che devono essere rispettati dal legale anche al di fuori dell’attività professionale) e quelli di lealtà e correttezza propri della professione forense [2].

Se poi l’assegno scoperto è stato rilasciato a un altro avvocato, ad essere violato è anche il principio di colleganza [3].

In tali casi, secondo il CNF, è congrua la sanzione disciplinare della sospensione dall’esercizio della professione per due mesi.


note

[1] CNF sent. n. 44 del 15.03.2013.

[2] Artt. 5 – 6, c.d.f.

[3] Artt. 22 – 23, c.d.f.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube