Calano i prezzi di benzina e gasolio

4 Ottobre 2019
Calano i prezzi di benzina e gasolio

Ecco quali sono le medie dei prezzi praticati di benzina e gasolio.

Dopo quattro sessioni al ribasso per le quotazioni del gasolio e tre per la benzina, scendono questa mattina anche i prezzi consigliati alla pompa. Stando alla consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, questa mattina Eni ha ridotto di un centesimo al litro i prezzi consigliati di benzina e gasolio. Stessa mossa per Q8 (che ha anche aumentato di un cent il Gpl), mentre Tamoil ha tagliato di due cent e Ip di 0,5.

Queste sono le medie dei prezzi praticati, come riporta la nostra agenzia di stampa Adnkronos, comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo Economico ed elaborati dalla ‘Staffetta Quotidiana’, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti: benzina self service a 1,593 euro/litro (invariato, compagnie 1,600, pompe bianche 1,573), diesel a 1,483 euro/litro (invariato, compagnie 1,489, pompe bianche 1,465).

Benzina servito a 1,715 euro/litro (invariato, compagnie 1,755, pompe bianche 1,624), diesel a 1,612 euro/litro (invariato, compagnie 1,654, pompe bianche 1,517). Gpl self service a 0,576 euro/litro, servito a 0,595 euro/litro (invariato, compagnie 0,602, pompe bianche 0,584), metano self service 0,982 euro/kg, servito a 0,989 euro/kg (invariato, compagnie 0,999, pompe bianche 0,981), Gnl 0,946 euro/kg (compagnie 0,945 euro/kg, pompe bianche 0,946 euro/kg).

Questi i prezzi sulle autostrade: benzina self service 1,700 euro/litro (servito 1,893), gasolio self service 1,591 euro/litro (servito 1,807), Gpl 0,693, metano 1,063 euro/kg, Gnl 0,929 euro/kg. Queste le quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo alla chiusura di ieri: benzina a 407 euro per mille litri (+4), diesel a 439 euro per mille litri (-5, valori arrotondati).



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube