Taglio dell’Iva per luce e gas: quanto risparmieranno le famiglie italiane

7 Ottobre 2019
Taglio dell’Iva per luce e gas: quanto risparmieranno le famiglie italiane

Ecco quanto potrebbe far risparmiare alle famiglie italiane l’eventuale taglio dell’Iva sui beni primari come l’energia.

Il taglio dell’Iva sulle bollette luce e gas è una delle misure allo studio del Governo. Ma quanto risparmierebbero gli italiani se venisse confermata? Facile.it ha preso in esame la spesa media di una famiglia italiana, scoprendo che, a fronte di un costo complessivo annuo di circa 1.614 euro a famiglia, il risparmio stimato potrebbe essere compreso tra i 26 e i 144 euro l’anno. Considerando il consumo medio di una famiglia italiana, la spesa media annuale sostenuta per l’energia elettrica è pari a 572 euro, dei quali 52 euro dovuti per l’iva al 10%.

Qualora l’imposta venisse ridotta al 5%, il risparmio complessivo sarebbe pari a circa 26 euro l’anno, vale a dire poco più di 2 euro al mese, e la spesa finale per la famiglia tipo scenderebbe a 546 euro. Il risparmio sulla bolletta del gas potrebbe variare a seconda di come il governo intenderà applicare la riduzione dell’aliquota. È bene sapere che sulla bolletta del gas grava un’iva differente a seconda dei consumi: per i primi 480 smc di gas, l’iva applicata è pari al 10%, mentre per i consumi superiori a questa soglia, l’aliquota sale a 22%.

Secondo l’analisi di Facile.it, considerando il consumo medio di una famiglia italiana, la spesa annuale sostenuta per il gas è pari a 1.042 euro. Se la riduzione riguarderà solo l’aliquota del 10%, i benefici sulle tasche dei consumatori sarebbero estremamente ridotti; ogni famiglia risparmierebbe circa 13 euro l’anno, poco più di un caffè al mese, e il costo complessivo della bolletta scenderebbe a 1.029 euro. Ben più alto, invece, sarebbe il risparmio per i cittadini qualora il taglio dell’iva riguardasse anche l’aliquota al 22%. In questo caso, gli italiani potrebbero risparmiare circa 118 euro l’anno e la bolletta del gas si ridurrebbe fino ad arrivare a 924 euro.

“L’eventuale taglio dell’Iva su beni primari come energia e alcuni prodotti alimentari di largo consumo produrrebbe un risparmio medio pari a complessivi 110 euro annui a famiglia”. Lo afferma il Codacons, che ha elaborato gli effetti di una riduzione dell’Iva sulle bollette di luce e gas e su pane, pasta e latte, ipotesi che, da indiscrezioni stampa, sarebbe al vaglio dell’Esecutivo.

Nello specifico, stima l’associazione su dati Arera, il taglio dell’Iva dal 10% al 5% sulle bollette dell’energia produrrebbe un risparmio medio di 76,4 euro annui a famiglia (-25,4 euro la luce, -51
euro il gas). Se l’aliquota di pane e pasta passasse, invece, dall’attuale 4% all’1% il risparmio, a parità di consumi e in base ai dati ufficiali Istat, si attesterebbe sui 26,3 euro annui a nucleo familiare, mentre sulla spesa per il latte ogni famiglia risparmierebbe 7,2 euro all’anno.

Il risparmio complessivo prodotto dal taglio dell’Iva per tali voci di spesa sarebbe quindi pari a 109,9 euro annui a famiglia. “I benefici di una riduzione delle aliquote, tuttavia, sarebbero più forti per i nuclei numerosi, quelli cioè dove la spesa per energia e alimentari impatta in modo maggiore sui bilanci familiari”, analizza infine il Codacons.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube