Diritto e Fisco | Articoli

Chi chiamare per gatti abbandonati

9 Ottobre 2019 | Autore:
Chi chiamare per gatti abbandonati

Gatto abbandonato in strada: quale autorità contattare? Quando conviene chiamare la polizia e quando l’asl? Cosa sono le guardie zoofile?

La sensibilità verso il mondo animale è decisamente cresciuta negli ultimi anni: ciò è dovuto alle tante iniziative volte a sensibilizzare le persone nei confronti dei problemi e dei disagi che vivono gli animali, spesso proprio a causa dei comportamenti sbagliati degli uomini. In genere, si prova una forte empatia per gli animali domestici per eccellenza, cioè per cani e per gatti. In passato abbiamo già visto chi chiamare nel caso di cane abbandonato; è il caso ora di affrontare un argomento del tutto speculare: chi chiamare per gatti abbandonati?

Certo, è più difficile individuare un gatto abbandonato rispetto a un cane che si trovi nello stesso stato: i gatti, infatti, sono più propensi a vivere in maniera indipendente e isolata e, pertanto, è piuttosto facile trovarne uno che se ne stia tranquillo sul bordo di una strada. Ci sono tanti casi, però, in cui è evidente che il gatto non abbia scelto di starsene in disparte, ma semplicemente si sia smarrito o, peggio ancora, sia stato abbandonato. Cosa fare in casi del genere? Chi chiamare in presenza di un gatto abbandonato?  

Abbandono gatti: è reato?

Va immediatamente specificato che l’abbandono di animali domestici costituisce reato: secondo il codice penale [1], è punito con l’arresto fino ad un anno oppure con l’ammenda da mille a diecimila euro chiunque abbandona animali domestici o animali ad essi equiparabili per via del fatto di essere abituati alla cattività.

Dunque, colui che acquista un gatto o ne adotta uno e, dopo un po’ di tempo, decide di abbandonarlo in strada, commette un illecito punibile penalmente.

Si può chiamare la polizia nel caso di abbandono di gatti?

Da quanto appena detto nel paragrafo superiore si desume che, se assistiamo all’abbandono di un gatto (o di qualsiasi altro animale domestico), siamo autorizzati a chiamare le forze dell’ordine in quanto siamo in presenza di un vero e proprio reato.

Dunque, è possibile chiamare la polizia o i carabinieri per segnalare l’abbandono di un gatto da parte del suo proprietario. In tutti gli altri casi, però, a chi bisogna rivolgersi? Chi possiamo contattare se ci accorgiamo che, per strada, c’è un gatto evidentemente smarrito?

Gatto abbandonato: quando chiamare l’asl veterinaria?

Nel caso di gatto abbandonato, oltre che le forze dell’ordine puoi chiamare anche l’Azienda sanitaria locale (Asl) presente sul territorio: le asl italiane, infatti, non si occupano solamente della salute delle persone, ma anche di quella degli animali. Ogni asl presenta un’area veterinaria che si occupa delle malattie degli animali col fine di curarle anche per prevenire gravi epidemie che potrebbero, se non tenute sotto controllo, arrecare gravi danni.

La competenza delle asl veterinarie si estende anche gli animali da affezione: pensa alle cure prestate a cani e gatti, oppure alla battaglia al randagismo, portata avanti anche mediante interventi di sterilizzazione, oppure ancora alla tenuta dell’anagrafe nazionale felina.

Nell’ipotesi di gatto abbandonato, quindi, se chiami l’Asl territorialmente competente essa si potrà occupare anche della salute dell’animale, oltre che di denunciare il fatto alle forze dell’ordine nel caso in cui ne ricorrano gli estremi (abbandono, maltrattamento, ecc.)

È possibile chiamare l’Asl veterinaria anche nel caso in cui l’abbandono del gatto non sia avvenuto per strada, ma in altro luogo: pensa al caso dell’animale abbandonato da diverso tempo all’interno di un appartamento, dal quale promanano cattivi odori.

Guardie zoofile e gatti abbandonati

Oltre al personale dell’asl veterinaria puoi rivolgerti ad alcuni organismi speciali che si occupano specificamente della tutela e della protezione degli animali: si tratta delle associazioni animaliste (tipo l’E.n.p.a.) e delle guardie zoofile. Entrambe sono deputate alla tutela e salvaguardia della salute degli animali e, pertanto, possono essere contattate nel caso di abbandono di gatti.

Chi sono le guardie zoofile? Può diventare guardia zoofila il cittadino che fa parte di un’associazione animalista o ambientalista riconosciuta e al quale, in seguito ad una selezione e alla frequentazione di un corso di formazione, dopo il superamento di un esame, viene conferito direttamente dal prefetto l’incarico di tutelare gli animali e l’ambiente.

La guardia zoofila è considerata dalla legge come un pubblico ufficiale a tutti gli effetti, e gli viene attribuita, nell’ambito specifico della tutela svolta, la funzione di polizia giudiziaria, ossia l’attività di prevenzione e repressione dei reati. Pertanto, in presenza di maltrattamenti o abbondono di animali da affezione, potrai segnalare l’accaduto anche alle guardie zoofile, le quali sono tenute ad intervenire e a denunciare l’eventuale commissione di un reato.

Gatto abbandonato: è possibile chiamare il medico veterinario?

Se trovi un gatto abbandonato puoi anche chiamare il tuo veterinario di fiducia, anche se libero professionista e non dipendente dell’Asl. In realtà, il codice deontologico della professione veterinaria stabilisce che il medico veterinario ha l’obbligo di prestare le prime cure agli animali nella misura delle sue capacità e rapportate allo specifico contesto solo nei casi di urgenza ai quali è presente.

Pertanto, non esiste un vero e proprio obbligo di intervenire su segnalazione; peraltro, il suo intervento legittima una richiesta di un onorario commisurato all’entità delle prestazioni.

Gatto abbandonato: quando chiamare la polizia stradale?

Se scorgi un gatto abbandonato sul ciglio di una strada a scorrimento veloce (autostrada, superstrada, ecc.), potresti contattare la polizia stradale, la quale è competente proprio per ogni illecito e potenziale situazione pericolosa che si verifica in strada. In un caso del genere, sarà poi la polizia ad effettuare la segnalazione anche all’Asl veterinaria.

Quindi, se l’abbandono dell’animale è avvenuto in autostrada o su strada a scorrimento veloce, chiama il 113 e segnala il chilometro esatto della strada dove hai visto il gatto, descrivendolo nei dettagli.

note

[1] Art. 727 cod. pen.

Autore immagine: Pixabay.com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA