Diritto e Fisco | Articoli

118, arriva la rifoma: chiamate geolocalizzabili

9 Ottobre 2019
118, arriva la rifoma: chiamate geolocalizzabili

Le telefonate ai servizi di soccorso dotate di un sistema che riesca a individuare la posizione del cittadino che chiama.

Il M5S ha appena depositato una mozione al Senato “che impegna il Governo a dotare le Centrali operative 118 italiane dei dispositivi di geolocalizzazione delle chiamate e a modificare il sistema attuale di organizzazione del 118 istituendo un modello di base del Sistema di emergenza territoriale che sia unitario su tutto il territorio nazionale e non frammentato regione per regione”. È quanto riferisce a La Legge per Tutti l’agenzia stampa Adnkronos.

La geolocalizzazione delle chiamate al 118 avrebbe potuto salvare la vita a Simon Gautier, il giovane escursionista francese morto dopo essersi perso nel Cilento e recuperato senza vita 9 giorni dopo.

“Da quasi 23 anni, ossia da ben più di due decadi, il 118 nazionale è stato non solo del tutto ignorato dal legislatore quanto più, irrazionalmente ed irricevibilmente, in epoca più recente, addirittura smantellato e man mano snaturato, in una paradossale visione involuta e contraddittoria – poiché al tempo stesso economicamente ipercostosa e clinicamente ipoefficace – che da più parti si limita a riproporre il modulo, più o meno aggiornato, di taxi sanitario degli anni ’80 – sottolinea in una nota Mario Balzanelli, presidente nazionale Società Italiana Sistema 118 che da anni denuncia la necessità della geolocalizzazione.

“Ringrazio, pertanto, la senatrice Maria Domenica Castellone, unitamente ai parlamentari firmatari – aggiunge Balzanelli – per la mozione presentata al Senato, che impegna il Governo a sancire una riforma legislativa dedicata al 118, il ‘sistema salvavita tempo dipendente’ di ciascuno di noi, di cui condivido e sostengo interamente i contenuti”.

“La mozione presenta – prosegue Balzanelli – motivando in dettaglio, la ‘vision’ di una rivoluzione copernicana del 118 nazionale, che viene affermato, nel suo ‘modello organizzativo di base’, quale sistema di soccorso a conduzione unitaria, concepito, in modo innovativo, come macrostruttura sanitaria dipartimentale del territorio, declinata ai livelli di responsabilità provinciale e regionale, governata quindi, al pari di tutte le altre unità operative in Sanità, da qualificata dirigenza medico-infermieristica e non amministrativa, quindi da competenze cliniche e gestionali esperte di ruolo e non nominate dalla stagione politica del momento”.

“Viene sottolineata – aggiunge il presidente del Sis 118 – la necessità fondamentale di prevedere, a livello dei territori regionali, piante organiche dedicate medico infermieristiche per i vari Sistemi 118, al fine di non renderli, in modo paradossale, contenitori di sanità senza il pertinente ed imprescindibile contenuto sanitario. Occorrerebbe prevedere specificamente, per le varie tipologie di aree urbane, intermedie, ed extraurbane dei territori, avvalendosi dei rispettivi correttivi, il rispetto di standard precisi di medicalizzazione e di infermierizzazione delle postazioni, mobili e fisse, del sistema, al fine di assicurare ai rispettivi bacini di utenza, indipendentemente dalla specifica regione, livelli prestazionali tempestivi ed omogenei sui pazienti ad elevata criticità, quindi in condizioni di evidente o potenziale pericolo di vita, mediante l’intervento di equipaggi in grado di effettuare, in modo integrato, diagnosi e terapia potenzialmente salvavita”.


1 Commento

  1. …ma anche un sistema video, a protezione dell’equipaggio 118, ma anche dei feriti, a tutela della comunità affinché il 118, ed altre realtà, non diventino taxi o volenti, o nolenti, per malavitosi, trasporto merce/merci per malavitosi, scopi illeciti di qualunque genere e tipologia, il tutto collegato con il Ministero dell’interno, a sua volta in pari grado collegato con I CC e GDP, in contemporanea, affinchè nessuno possa manipolare i dati, mai e per nessun motivo!

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA