Diritto e Fisco | Articoli

Competenza sui provvedimenti che limitano la potestà dei genitori dopo la riforma


Competenza sui provvedimenti che limitano la potestà dei genitori dopo la riforma

> Diritto e Fisco Pubblicato il 25 giugno 2013



Il Tribunale di Milano affronta il tema del riparto di competenze tra Tribunale ordinario  e Tribunale per i minorenni dopo la novella del 2012.

Con la recente riforma del diritto di famiglia [1], al Tribunale ordinario spetta la competenza a pronunciare i provvedimenti che limitano la potestà dei genitori [2] solo se è pendente, tra le stesse parti, un giudizio di separazione o divorzio o sui provvedimenti da adottare in caso di condotta pregiudizievole ai figli da parte di un genitore [3].

Il processo deve pendere “tra le stesse parti”: pertanto non è competente il tribunale ordinario nel caso di domanda proposta dai nonni (gli ascendenti non sono infatti parti del procedimento di separazione, divorzio).

Qualora invece l’azione per i provvedimenti limitativi della potestà [2] venga proposta in via autonoma, non rientra nella competenza del Tribunale ordinario, ma in quella del Tribunale dei minori.

Il Tribunale non è neanche competente a pronunciare la decadenza della potestà di uno dei genitori [4] se non nel caso in cui pende un procedimento di separazione, divorzio o sui provvedimenti da adottare in caso di condotta pregiudizievole ai figli da parte di un genitore [3].

In pratica, è competente Tribunale ordinario ogni volta che vi sia la concentrazione processuale delle domande.

Questi importanti chiarimenti sono stati recentemente forniti dal Tribunale di Milano.

note

[1] L. 219/2012.

[2] Art. 333 cod. civ.

[3] Art. 316 cod. civ.

[4] Art. 330 cod. civ.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI