Diritto e Fisco | Articoli

Assegno di disoccupazione: domanda al licenziamento; mai dopo la causa contro il datore

25 giugno 2013


Assegno di disoccupazione: domanda al licenziamento; mai dopo la causa contro il datore

> Diritto e Fisco Pubblicato il 25 giugno 2013



La richiesta all’Inps di assegno di disoccupazione va presentata subito all’atto del licenziamento.

Perde l’assegno di disoccupazione il dipendente che non presenta, subito dopo il licenziamento, la relativa domanda all’Inps, ma aspetta l’esito della causa contro il datore di lavoro. Infatti, il termine per poter chiedere l’indennità comincia a decorrere dalla data di cessazione del rapporto di lavoro. Lo ha detto la Cassazione in una sentenza di ieri [1].

Nel caso di specie, la Suprema Corte ha respinto il ricorso di una lavoratrice che, prima di presentare la domanda per l’assegno di disoccupazione agli sportelli dell’Inps, ha addirittura atteso l’esito di tutti i gradi di giudizio. Il giudizio ha confermato la legittimità del licenziamento subito dalla donna, la quale, pertanto, aveva così presentato la domanda del beneficio all’Inps. Ma i tempi erano ormai decorsi inesorabilmente e la domanda era stata respinta.

A prescindere dalle contestazioni sollevate dal dipendente nei confronti del datore di lavoro circa la legittimità o meno del licenziamento, conviene sempre presentare immediatamente, all’atto del provvedimento espulsivo, la richiesta di assegno di disoccupazione all’Inps: ciò senza attendere la definizione della causa sulla legittimità del licenziamento stesso.

note

[1] Cass. sent. n. 15770/2013 del 24.06.13.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. sono un dipendente di una azienda che aveva 5 ditte facendo parte tutte di un consorzio dopo aver percepito 5 anni di cassa integrazione il 25 settembre 2014 è fallita posso accedere alla disoccupazione o alla mobilità
    grazie

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI