Politica | Articoli

La guerra Usa dei dazi all’Ue è appena iniziata

18 Ottobre 2019
La guerra Usa dei dazi all’Ue è appena iniziata

Trump mantiene la promessa: dopo la Cina è la volta dell’Unione Europea. Colpita anche l’economia nazionale.

Le guerre un tempo si combattevano con le armi. Oggi, si attacca l’economia di uno Stato, gli scambi, le transazioni. Come anticipato l’altro ieri da Trump in conferenza stampa con Mattarella, la guerra commerciale tra Usa e Ue è appena iniziata. Sono entrati in vigore, quando in Italia erano le sei del mattino, i dazi per 7,5 miliardi di dollari che gli Usa hanno imposto sulle importazioni di alcuni prodotti dall’Ue. Il provvedimento è stato autorizzato dall’Organizzazione Mondiale del Commercio (Wto) come compensazione per le sovvenzioni europee ad Airbus.

Sulla base della black list del Dipartimento del Commercio statunitense (Ustr), sono colpiti da dazi Usa del 25% una serie di prodotti come i vini francesi, le olive spagnole, il whisky scozzese, ma anche le esportazioni agroalimentari made in Italy, in particolare formaggi tra cui il Parmigiano Reggiano e il pecorino, per un valore di circa mezzo miliardo di euro.

Si attendono ora le contromosse dell’Ue, tuttavia al momento troppo impegnata nelle battaglie interne tra i vari Stati Membri, colpiti dall’ondata nazionalista. E, invece, è proprio in momenti come questi che bisognerebbe unirsi di più sotto la stessa bandiera. Ne va del commercio e, quindi, del benessere dell’intera Europa. Nessuno è escluso.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube