Ora solare: lo psichiatra, ‘rischi per non resilienti, anche politici’

22 Ottobre 2019
Ora solare: lo psichiatra, ‘rischi per non resilienti, anche politici’

Roma, 22 ott. (Adnkronos Salute) – Il cambio dell’ora in vista nella notte fra sabato e domenica, “rappresenta un rischio, un possibile attentato, una minaccia al mantenimento fisiologico del ritmo circadiano. Ma ci sono due modi di reagire: ci sono apparati mentali che sono vulnerabili e altri assolutamente resilienti. Nel primo caso, lo stress distrugge un equilibrio già precario, nel secondo caso smobilita riserve strategiche e si supera brillantemente questo momento di difficoltà. E penso che anche per la classe politica”, alle prese in queste ore con una difficile manovra economica, “valga lo stesso ragionamento: se un politico appartiene alla ‘fascia dei resilienti’ non avrà problemi con l’ora solare. Al contrario, se fa parte dei ‘deficienti’, intesi come coloro che hanno già un deficit provocato da stress e stanchezza, potrebbe subire qualche problema di affaticamento”. E’ quanto afferma all’Adnkronos Salute Massimo Di Giannantonio, presidente eletto della Società italiana di psichiatria e docente di Psichiatria presso l’Università D’Annunzio di Chieti.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA