Diritto e Fisco | Articoli

Il padre riconosce il figlio dopo la madre: al bimbo spetta il cognome materno

1 Luglio 2013 | Autore:
Il padre riconosce il figlio dopo la madre: al bimbo spetta il cognome materno

È sufficiente il cognome materno se il bambino è riconosciuto solo dopo dal padre.

Se il bambino non viene riconosciuto contestualmente da entrambe i genitori, gli spetta il cognome di chi per prima ha avanzato il suo riconoscimento: il che vuol dire che, qualora a riconoscere per primo il bimbo sia stata la madre, è il cognome di quest’ultima che gli spetta e non è necessario aggiungere quello del padre.

Questo principio è stato di recente affermato dalla Cassazione [1], secondo la quale non esiste un principio di preferenza del cognome paterno. Si valuta, invece, l’interesse del minore a ricevere il cognome del genitore che per primo lo ha riconosciuto.

Il cognome rappresenta un segno distintivo della persona, che sia materno o paterno poco importa. Ciò che conta è che renda una persona riconoscibile nelle relazioni sociali. Pertanto, nell’attribuzione giudiziale del cognome, si deve considerare, non la volontà dei genitori, né un maggio favore al cognome del padre bensì l’interesse del minore a una identità sociale: interesse, quest’ultimo, che è ampiamente soddisfatto già solo dall’attribuzione del cognome della madre.

Così i giudici hanno considerato illegittimo il comportamento di una coppia che aveva attribuito alla propria bambina, in aggiunta al cognome già registrato della madre, quello del padre che aveva effettuato il riconoscimento in ritardo.


note

[1] Cass. ord. n. 16271 del 27.06.2013.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube