Alimenti che fanno bene al cuore

23 Ottobre 2019 | Autore:
Alimenti che fanno bene al cuore

I cibi amici del cuore analizzati dagli esperti di Humanitas.

Le malattie cardiovascolari sono tra le più pericolose e rientrano tra le principali cause di morbosità, invalidità e mortalità in Italia. Tuttavia, è possibile prevenirle grazie ad alcuni alimenti che garantiscono protezione e cura. Gli ingredienti del “menu del cuore”, suggeriti e analizzati dagli esperti dell’Humanitas Gavazzeni di Bergamo, sono: pesce (in particolare, il salmone), pomodoro, frutta e verdura, legumi e cioccolato nero. Scopriamo quali sono le proprietà di questi alimenti e quali benefici apportano al nostro cuore.

Pesci grassi come il salmone, le sardine, il tonno, lo sgombro sono ricchi di Omega 3, un grasso sano che ha molti effetti positivi sul nostro cuore, infatti favorisce la stabilità della cellula miocardica e, quindi, la corretta trasmissione del’impulso cardiaco. Inoltre, riducono i livelli dei trigliceridi nel sangue dopo i pasti e a digiuno; aumentano il cosiddetto colesterolo ‘buono’ (Hdl, High Density Lipoproteins) prevenendo la formazione di placche nelle arterie.

Il pomodoro è fonte di licopene, soprattutto se viene cotto. Il consumo di pomodoro riequilibra il deficit di potassio tipico di molte diete. Questo ione è prezioso e deve essere assunto nelle giuste dosi: un eccesso o difetto nel sangue può provocare aritmie.

Frutta e verdura sono ricchi di vitamine e oligoelementi. Sono fondamentali per l’efficienza del metabolismo. Il processo metabolico riguarda tutti i tessuti, anche il miocardio: quando il battito cardiaco sale di frequenza, il muscolo del cuore utilizza proprio gli zuccheri, come il fruttosio, come prima fonte di energia. I frutti di bosco sono ricchi di antiossidanti come gli antociani, in grado di proteggere contro lo stress ossidativo e l’infiammazione che favoriscono lo sviluppo di malattie cardiache.

Dalla salute del nostro secondo cervello, l’intestino, dipende quella di tutto il corpo. Ecco perché è importante che nella dieta ci sia spazio per i legumi, come i ceci e le lenticchie, ricchi di proteine vegetali e di fibra mista (idrosolubile e non) che tanto piace alla flora intestinale. Nella dieta mediterranea, non sono mai mancati.

Uno o due quadratini di cioccolato nero, con un minimo di 70% di cacao, fanno bene, soprattutto se si scelgono prodotti con un basso livello di grassi. I benefici riscontrati in chi consuma il cioccolato fondente con regolarità potrebbero essere dovuti all’azione antiossidante dei flavonoidi contenuti nel cacao (come nei frutti rossi) e alla teobromina, un alcaloide ad azione vasodilatatrice e cardiostimolante. Inoltre, il cacao sarebbe in grado di contribuire ad abbassare la pressione sanguigna.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

3 Commenti

  1. La dieta mediterranea è patrimonio immateriale culturale dell’umanità. Tutti dovremmo seguire un’alimentazione sana ed equilibrata e praticare costantemente attività fisica. Non si tratta di stare in forma soltanto per una questione di estetica ma soprattutto per il benessere psicofisico.

  2. Ogni mattina, con una bella spremuta d’arancia ha inizio la mia giornata. In alternativa, bevo una tisana calda, accompagnata da 3 biscotti integrali. Non bisogna esagerare. Poi, piuttosto che prodotti industriali e merendine, meglio prepararsi un dolce fatto in casa usando ingredienti di ottima qualità. Io ho creato una ricetta di una ciambella molto saporita con frutta secca, farina, acqua, zucchero, olio di semi, cacao e succo di arancia. Vi dico che è una vera bontà e non ci sono ingredienti pensanti come latte (sono intollerante), burro, uova. Poi, a pranzo un piatto di pasta nelle giuste quantità, il pomeriggio uno spuntino con mandorle o frutta e la sera carne o pesce accompagnato da insalata. Un’alimentazione sana consente di prevenire tante patologie e di evitare disturbi come gonfiore, ecc.

  3. Mi trovo perfettamente d’accordo con il contenuto di questo articolo infatti seguo un piano alimentare che contiene tutti i prodotti di cui si parla. Non bisogna essere a dieta perennemente ma bisogna seguire una buona alimentazione per tutta la vita.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube