Diritto e Fisco | Articoli

Come aggirare la censura e i blocchi antipirateria su Internet

2 luglio 2013 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 2 luglio 2013



Ecco alcuni sistemi per visualizzare siti che sono oggetto di provvedimenti di censura o di blocco da parte delle Autorità di un determinato Paese: modifica dei DNS, Server Proxy, VPN.

Vi sono alcuni Paesi ove l’accesso a determinati siti Web viene bloccato dalle autorità. Si tratta di una sorta di censura volta a impedire la diffusione di contenuti ritenuti illegali o pericolosi. Tale controllo, naturalmente, lo subisce anche chi si trovi a passare per caso da quel determinato Paese.

Potrebbe capitare, dunque, di andare in vacanza in qualche bel posto esotico e di non riuscire a connettersi a uno dei propri siti preferiti come, ad esempio, Facebook. Allo stesso modo, esistono siti non raggiungibili anche dall’Italia per via del blocco determinato da provvedimenti restrittivi delle autorità per violazioni del copyright o per la distribuzioni di materiale illegale.

Esistono, per, una serie di metodi per aggirare tali blocchi e superare i filtri della censura.

Modifica dei DNS

Il primo metodo consiste nel modificare i DNS.

Il Domain Name System (DNS) è un sistema usato su Internet per tradurre l’indirizzo digitato nel browser – sulla stringa degli indirizzi – nell’IP corrispondente alla pagina che si vuole visualizzare.

Per impostazione predefinita, il computer utilizza i DNS del provider col quale ci si connette a Internet; il provider, però, come detto, potrebbe applicare qualche blocco. In questo caso, si può aggirare l’ostacolo modificando i DNS del provider con altri DNS, come ad esempio quelli di Google che sono 8.8.8.8 e 8.8.4.4.

Per impostare i DNS bisogna andare nella finestra delle Proprietà della Scheda di rete (Ethernet o Wireless) utilizzata dal computer, Windows o Mac.

Server Proxy

Il secondo metodo è quello di utilizzare un server Proxy che consente di nascondere il proprio IP col quale si è connessi a Internet e così navigare in anonimato, aggirando il blocco della censura.

Esistono diversi metodi per farlo e quelli più immediati sono sicuramente i proxy Web perché utilizzabili senza dover installare alcun programma.

Tra i più noti ci sono Hide My Ass (www.hidemyass.com/), Anonymouse (http://anonymouse.org/anonwww.html), Change IP Country (http://anonymizer.nntime.com/) e SilverSurf (http://www.silversurf.info/).

Il loro funzionamento è semplice: basta andare su uno dei predetti siti e digitare, nel campo mostrato al centro della pagina, l’indirizzo del sito che è inaccessibile.

VPN

Il terzo metodo, invece, comporta l’installazione di un piccolo programma che consente di creare una VPN, una rete privata, che nasconde l’IP del proprio computer e gli assegna quello di un altro Paese. In altre parole si naviga in Internet con un IP fasullo. Ciò consente di andare su siti, ad esempio, che sarebbero inaccessibili al di fuori del loro Paese.

Tra questi programmi ci sono Ultrasurf (http://ultrasurf.us/), JonDo (https://anonymous-proxy-servers.net/en/jondo.html), Hotspot Shield (www.hotspotshield.com/it) e TunnelBear (www.tunnelbear.com): questi ultimi due sono disponibili anche per i dispositivi mobile Android e iOS.

 

TunnelBear, inoltre, ha un limite mensile di navigazione pari a 500 MB di traffico dati, ma inviando un messaggio su Twitter è possibile avere un ulteriore GB di traffico.

Tor

Una menzione particolare va infine a Tor (www.torproject.org), forse il più conosciuto e anche il più efficace dei sistemi per navigare in anonimato su Internet bypassando i vari filtri. Esso include una versione appositamente modificata di Firefox, il browser di Mozilla, e consente di collegarsi con un IP diverso da quello del proprio Paese: è possibile visualizzare sulle mappe di Google gli Exit-node che è possibile utilizzare con Tor andando su http://hackertarget.com/tor-exit-node-visualization/.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

2 Commenti

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI