Politica | News

Salvini chiede elezioni anticipate

29 Ottobre 2019
Salvini chiede elezioni anticipate

Governo di nuovo in bilico dopo le espressioni delle amministrative. Ecco i possibili scenari.

C’era da attenderselo: con una maggioranza sopra il 40% per come uscita fuori dalle urne in Umbria, con un Parlamento che non sembra rispecchiare la base dell’elettorato, torna a far capolino la richiesta di “pieno poteri” di Salvini. Che invoca le elezioni anticipate. Ma a chi? Mattarella deve solo verificare la presenza di una maggioranza che supporti il Governo (e questa, al momento, c’è). Lo stesso premier Conte, finché ha la fiducia, non è tenuto a dimettersi. E dal canto loro i parlamentari che attualmente siedono nelle due Camere si guardano bene dal rimettere tutto in discussione. Ed ecco che le speranze di Lega e di Fratelli d’Italia sembrano, per il momento, sfumare. Almeno prima del voto in Emilia, che si terrà a metà gennaio: ultima roccaforte della sinistra.

«Questa manovra che stanno facendo entra nelle case di tutti gli italiani… Si stanno inventando la qualunque: tasse su tutto. C’è un Paese oggettivamente bloccato. Le poltrone sono un collante forte. Per quanto potranno andare avanti con la paura di perdere la poltrona e di Salvini… Prima si vota e meglio è». È quanto ha riferito Matteo Salvini ai microfoni di Rtl.

Proprio ieri, il capo del Carroccio si era espresso in merito all’eventualità di un governo tecnico capitanato da Draghi, uscente alla Bce. Salvini si era – ovviamente – detto contrario: l’unica soluzione a una crisi di governo, ha sentenziato, sono le urne.

Sembra che, al momento, le uniche persone sulle cui mani penda la possibilità di un crisi sono Di Maio e Renzi. 

La posizione del Pd, al momento, è quella di chi resta a guardare: Zingaretti, se anche si è mostrato scettico sulla prosecuzione dell’alleanza con il M5s, non mostra la stessa risoluzione del partner di governo pentastellato.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA