L’esperto | Articoli

Contachilometri: ultime sentenze

12 Luglio 2021
Contachilometri: ultime sentenze

Configurabilità del delitto di truffa; manomissione del contachilometri; indicazione del chilometraggio dell’automobile; omissioni ingannevoli; vendita dell’auto usata con un chilometraggio inferiore.

Il reato di truffa

Costituiscono artifici e raggiri idonei ad indurre in inganno la vittima ed integrare il reato di truffa le false informazioni riferite dal rivenditore in ordine all’autovettura, circa la sussistenza di un solo precedente proprietario (omettendo reali informazioni circa la vita dell’automobile) ed il chilometraggio della vettura (modificando il contachilometri) dando, di fatto, una falsa rappresentazione della realtà che ha convinto la p.o. e l’ha spinta all’acquisto.

Tribunale Taranto sez. I, 24/03/2021, n.616

Auto usata in vendita: la manomissione del contachilometri

Integra il delitto di truffa la condotta del venditore di un’autovettura usata che, con artifizi e raggiri, consistiti nel manomettere il contachilometri dell’autovettura al fine di ridurre il chilometraggio effettivo, abbia indotto in errore l’acquirente in ordine all’esiguo chilometraggio rispetto alla data di immatricolazione, procurando a sé stesso l’ingiusto profitto rappresentato dalla vendita del veicolo per un prezzo superiore a quello effettivo di mercato, con corrispondente danno per la persona offesa.

Gli atti di manomissione del contatore integrano, infatti, quegli artifizi e raggiri richiesti dalla previsione incriminatrice di cui all’articolo 640 del Cp, mentre il profitto, con altrui danno, è realizzato dall’incasso di una somma maggiorata rispetto al valore del mezzo.

Nel caso di specie, l’autovettura all’atto della vendita registrava un chilometraggio pari a circa 120mila Km, a fronte di circa 220mila km realmente percorsi, ed era stata pagata 5.300 euro, a fronte di 3.600 euro quale prezzo effettivo di mercato.

Tribunale Ferrara, 07/02/2018, n.108

Chilometraggio inferiore rispetto a quello effettivo

Integra l’ipotesi di truffa contrattuale l’aver consapevolmente sottaciuto in sede di trattative la manomissione del tachimetro dell’auto usata posta in vendita con un chilometraggio notevolmente inferiore rispetto a quello effettivo ottenendo un prezzo superiore per la vendita.

Cassazione penale sez. III, 25/01/2018, n.24027

Alterazione contachilometri: truffa

Risponde di truffa il concessionario che altera il contachilometri delle auto usate prima della vendita.

Corte di Cassazione Penale sentenza n. 38035, 17/09/2013

Contachilometri con numerazione diversa da quella effettiva

La vendita di un autoveicolo che riporti sul contachilometri una numerazione diversa da quella effettiva per provata alterazione di quest’ultimo, integra una condotta di violazione dei principi di correttezza e buona fede contrattuale tale da incidere sulla formazione complessiva del consenso dell’acquirente.

Qualora il dolo non sia stato determinante del consenso all’acquisto, ma abbia solo indotto il contraente a stipulare il contratto a condizioni più onerose, deve essere risarcito il danno derivante dal maggior prezzo corrisposto rispetto alle valutazioni di mercato dell’usato per un veicolo con le stesse caratteristiche di quello venduto ma con chilometraggio superiore.

Tribunale Perugia sez. I, 26/06/2012, n.859

Contachilometri alterato: annullamento del contratto

Il dolo, quale causa di annullamento del contratto, può essere tanto commissivo, quanto omissivo, laddove si nascondano alla conoscenza del “deceptus”, con il silenzio o con la reticenza, fatti o circostanze decisive per la manifestazione del consenso (nella specie, è stata cassata la pronuncia che, pur avendo accertato che il contachilometri dell’automobile alienata fosse stato alterato e manomesso, aveva omesso di indagare se il venditore fosse a conoscenza di tale circostanza).

Cassazione civile sez. II, 02/02/2012, n.1480

Vendita auto: induzione in errore dell’acquirente

Non integra il reato di cui all’art. 640 c.p., la condotta di colui che ceda la proprietà di un autoveicolo, indicando fraudolentemente i Km del mezzo e inducendo in errore l’acquirente, quando emerga che, l’automobile in questione era stata trasferita precedentemente a diverse società, non raggiungendosi così la prova in ordine al fatto che l’indicazione del chilometraggio dell’automobile nell’annuncio di vendita sia consistito in un comportamento fraudolento, poiché in effetti, alla luce di tutti i passaggi di proprietà del veicolo, la modifica del contachilometri potrebbe essere stata effettuata da persone diverse.

Ufficio Indagini preliminari Torino, 11/05/2011, n.902

Pratica commerciale scorretta

Integra una pratica commerciale scorretta la manomissione del contachilometri nella vendita di una macchina reclamizzata come “Km 0”, seppure dimostrato che fosse stato alterato da un precedente venditore, poiché il concessionario avrebbe dovuto e potuto, secondo la normale diligenza professionale a lui richiesta, riparare la vettura e dar seguito alla richiesta del consumatore di risolvere il contratto, in quanto consistente nell’imposizione di ostacoli non contrattuali, onerosi e sproporzionati, all’esercizio di diritti contrattuali del consumatore in materia di garanzia legale di conformità, secondo le disposizioni del codice del consumo.

Garante concorr. e mercato, 17/11/2010, n.21810

Condotta del rivenditore di autovetture

Integra gli estremi del reato di truffa la condotta del rivenditore di autovetture il quale, alterando il contachilometri di un autoveicolo usato, induca in errore l’acquirente sull’effettivo numero di chilometri percorsi, qualora risulti provato che questi si sia determinato all’acquisto proprio in ragione di tale prospettazione, a nulla rilevando la circostanza che il prezzo corrisposto equivalga al reale valore dell’autoveicolo.

Cassazione penale sez. II, 29/09/1980


note

Autore immagine: 123rf com.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Su internet è pieno di auto in vendita con contachilometri truccati. io dovevo andare a vedere un’auto per l’acquisto tempo fa ed ho portato con me un mio caro amico meccanico ed un altro collega carrozziere per valutare la convenienza dell’affare… Per fortuna che erano con me. All’apparenza, chi non ne capisce un tubo come me, avrebbe colto al volo l’offerta, ma la loro esperienza mi ha protetta da una truffa bella e buona. Fate attenzione quando offerta e veicolo sono fin troppo convenienti, spesso si nasconde un bel raggiro.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube