L’esperto | Articoli

Riserva di usufrutto: ultime sentenze

21 Novembre 2019
Riserva di usufrutto: ultime sentenze

Le ultime sentenze su: donazione con riserva di usufrutto; accettazione del donatario; acquisizione della piena proprietà del bene; morte del donante; obblighi dell’usufruttuario.

Donazione con riserva di usufrutto: come si perfeziona?

La donazione dell’usufrutto in favore di un terzo, contenuta nella donazione con riserva di usufrutto di cui all’art. 796 c.c., si perfeziona con l’accettazione da parte del donatario, la quale può essere contenuta nel medesimo atto ovvero intervenire con atto pubblico posteriore, richiedendosi in quest’ultimo caso, ai fini del perfezionamento della fattispecie, la relativa notificazione al donante.

Cassazione civile sez. trib., 15/03/2019, n.7444

Esecuzione specifica dell’obbligo di concludere il contratto

Il contratto preliminare di vendita della nuda proprietà non è suscettibile di esecuzione in forma specifica ex art. 2932 c.c. nei confronti degli eredi del promittente venditore deceduto prima della stipula del definitivo, in quanto per gli eredi medesimi è venuta meno l’utilità rappresentata dalla riserva di usufrutto.

Cassazione civile sez. VI, 07/06/2018, n.14807

Trasferimento della nuda proprietà del fabbricato con riserva di usufrutto

E’ nullo, per difetto di causa, il contratto di mantenimento stipulato per atto pubblico tra padre e figlia, avente ad oggetto il trasferimento, con riserva di usufrutto, della nuda proprietà del fabbricato ad uso di abitazione, con autorimessa, non sussistendo il requisito necessario dell’aleatorietà del contratto (nella specie: al momento della stipula del contratto la figlia era a conoscenza dello stato di salute del padre ottantaquattrenne che presentava un grave quadro clinico, in quanto era affetto da diabete mellito, epatite cronica, psoriasi diffusa, broncopatia cronica e soprattutto carcinoma polmonare metastatico, quest’ultima è stata la malattia che l’anno successivo della stipula lo ha portato alla morte).

Tribunale Oristano sez. I, 23/12/2017, n.880

Donazione di un immobile con riserva di usufrutto

La donazione dell’immobile del debitore ai figli, con riserva di usufrutto, costituisce un atto in frode ai creditori che rende inammissibile l’accordo di composizione della crisi da sovraindebitamento.

Tribunale Milano sez. II, 18/11/2016

La prelazione ereditaria 

La prelazione ereditaria opera anche in caso di trasmissione della nuda proprietà con riserva di usufrutto, trattandosi comunque di diritti reali afferenti a beni immobili compresi nella comunione.

Corte appello Roma sez. III, 13/10/2016, n.6075

Preliminare di vendita della nuda proprietà e decesso del promittente venditore

Il contratto preliminare di vendita della nuda proprietà non è suscettibile di esecuzione in forma specifica ex art. 2932 c.c. nei confronti degli eredi del promittente venditore deceduto prima della stipula del definitivo, in quanto per gli eredi medesimi è venuta meno l’utilità rappresentata dalla riserva di usufrutto.

Cassazione civile sez. II, 29/07/2016, n.15906

Computo del valore della donazione in piena proprietà

Al fine di stabilire se l’atto di disposizione patrimoniale compiuto in vita dal de cuius sia lesivo della quota riservata ai legittimari, la donazione con riserva di usufrutto deve essere calcolata come donazione in piena proprietà, atteso che, ai fini della riunione fittizia, il valore dei beni donati in vita dal defunto va determinato con riferimento al momento dell’apertura della successione, per effetto della quale l’usufrutto che il donante si era riservato viene a consolidarsi con la nuda proprietà.

Cassazione civile sez. II, 19/07/2016, n.14747

Collazione

La collazione per imputazione dell’immobile donato in nuda proprietà con riserva di usufrutto va effettuata con riferimento al valore corrispondente alla piena proprietà come acquisita dal donatario all’epoca di apertura della successione, sia perché solo in tale momento si può stabilire il valore dell’intera massa da dividere ed attuare lo scopo della collazione di ricomposizione in modo reale dell’asse ereditario, sia perché l’acquisizione della piena proprietà del bene in capo al donatario alla morte del donante (ovvero al tempo di apertura della successione, come individuato dall’art. 456 c.c.) è, comunque, effetto riconducibile al suddetto atto di donazione.

In caso contrario, il donatario si avvantaggerebbe ingiustificatamente del mancato conferimento alla massa di un importo corrispondente alla differenza tra il valore equivalente alla nuda proprietà e quello equivalente alla piena proprietà del bene stesso.

Cassazione civile sez. II, 16/12/2010, n.25473

Obbligo di pagamento di un’indennità in favore dell’usufruttuario

In caso di donazione della nuda proprietà di un immobile con riserva di usufrutto, attesa la natura di diritto reale di quest’ultimo, il nudo proprietario non è tenuto al pagamento di alcuna indennità in favore dell’usufruttuario, salva la sussistenza di titoli diversi o ulteriori, quali la locazione o il possesso di mala fede.

Cassazione civile sez. II, 13/04/2010, n.8765

Cessione di una nuda proprietà con riserva di usufrutto

La cessione di una nuda proprietà con riserva di usufrutto, non impedisce al cessionario, nudo proprietario di iscrivere ipoteca. Pertanto, è illegittimo il rifiuto opposto dal conservatore alla iscrizione in oggetto, essendo il proprietario titolare del diritto di iscrivere ipoteca.

Tribunale Salerno sez. II, 01/12/2009, n.2526

Lesione della quota di legittima

Al fine di stabilire se l’atto di disposizione patrimoniale compiuto in vita dal de cuius sia lesivo della quota riservata ai legittimari, la donazione con riserva di usufrutto deve essere calcolata come donazione in piena proprietà, riferendone il valore al tempo dell’apertura della successione.

Cassazione civile sez. II, 24/07/2008, n.20387



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube