Diritto e Fisco | Articoli

Andamento dello sciopero degli avvocati: battaglia epocale. Fermo il 90% dei processi

9 Luglio 2013
Andamento dello sciopero degli avvocati: battaglia epocale. Fermo il 90% dei processi

Sciopero epocale di avvocati civilisti e penalisti contro la mediazione civile: l’astensione minaccia di minare lo stesso sistema giustizia che si vorrebbe invece risanare.

Ieri è iniziato lo sciopero degli avvocati che si protrarrà fino al 16 luglio. I dati, almeno secondo le stime dell’Organismo Unitario dell’Avvocatura, parlano di un’adesione massiccia, pari al 90%. L’astensione dalle udienze sta assumendo i contorni di una battaglia sindacale epocale.

Lo sciopero provocherà certamente effetti che gli stessi legali combattono: rinvii delle udienze civili, dilatazione dei tempi dei processi penali, peggioramento ulteriore del “servizio” giustizia che già vede l’Italia negli ultimi posti del mondo.

La rabbia dei legali è commisurata all’offesa ricevuta, cioè alla reintroduzione dell’odiata mediazione obbligatoria, sospesa dalla Consulta e riproposta, riveduta e corretta, dal Ministro Cancellieri. Ma non abbastanza corretta secondo gli avvocati.

La protesta è massiccia: le prime stime già danno un’astensione pari a circa il 90 per cento delle udienze rinviate.

Inoltre, agli avvocati civilisti si associano i penalisti che, senza l’imprimatur dell’Unione Camere penali, hanno inviato una delibera di diffida ai vertici delle istituzioni boicottando le udienze.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube