Diritto e Fisco | Articoli

Lecito iscrivere ipoteca con decreto ingiuntivo per sfratto

11 luglio 2013


Lecito iscrivere ipoteca con decreto ingiuntivo per sfratto

> Diritto e Fisco Pubblicato il 11 luglio 2013



Proprietari di casa più tutelati: anche se la legge non lo prevede, il decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo, emesso a seguito di un provvedimento di sfratto, consente l’iscrizione dell’ipoteca.

La legge [1] non lo dice espressamente, tuttavia il Tribunale di Torino [2] non ha dubbi in proposito: anche i decreti ingiuntivi emessi per canoni di locazione non pagati, che siano divenuti esecutivi a seguito di un procedimento di sfratto [3], possono consentire l’iscrizione di un’ipoteca sui beni del debitore.

Come noto, la legge [3] prevede che, nel procedimento avente ad oggetto lo sfratto per morosità, il giudice pronuncia una ingiunzione con cui condanna la parte locataria a pagare i canoni scaduti e che scadranno fino al giorno dell’esecuzione forzata.

Questa intimazione di pagamento è immediatamente esecutiva, ossia obbliga il debitore a pagare subito quanto impostogli dal giudice, ferma restando la possibilità per quest’ultimo di proporre opposizione.

Ebbene, anche se la legge non lo prevede espressamente, tale decreto può essere utilizzato per iscrivere un’ipoteca sui beni immobili del debitore moroso.

È pur vero che, in questo caso, il debitore è l’inquilino e quindi, se ha scelto di vivere in affitto, è verosimile che non abbia una casa di proprietà. Tuttavia potrebbe ricorrere il caso che il coniuge di questi, in regime di comunione dei beni, sia intestatario di un immobile. Detto immobile, pertanto, potrà essere ipotecato e pignorato nella misura del 50%.

Dunque, attenzione a sottovalutare le possibili conseguenze derivanti da un procedimento di sfratto.

Il proprietario di casa, da oggi, ha un’arma in più per agire nei confronti dell’inquilino moroso: anche se la legge non lo prevede espressamente, il decreto ingiuntivo ottenuto dal tribunale nel procedimento di sfratto, per i canoni non pagati, consente di iscrivere ipoteca sugli immobili del locatario.

note

[1] Art. 655 cod. proc. civ.

[2] Trib. Torino, decr. 17.06.2013.

[3] Art. 664 cod. proc. civ.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI