Congedo di paternità: potrà arrivare a 9 giorni

7 Novembre 2019
Congedo di paternità: potrà arrivare a 9 giorni

Dagli attuali 5 giorni, ai 7 previsti nella manovra in arrivo, con l’estensione di altri 2 giorni proposta oggi dal ministro per la Famiglia. Il minimo raccomandato dall’Ue è 10 giorni.

Il congedo di paternità potrebbe arrivare a 9 giorni: lo ha dichiarato oggi il ministro per le pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti a margine dell’audizione in Commissione diritti umani del Senato. La dichiarazione è riportata dall’agenzia stampa Adnkronos.

«In manovra c’è il congedo di paternità per sette giorni, misura completamente da finanziare di nuovo rispetto ai 5 giorni del 2019. Nelle nostre intenzioni da estendere di ulteriori due giorni. Si tratta di un inizio, perché dieci giorni è il minimo raccomandato dall’Ue e la questione va comunque affrontata in termini più ampi, offrendo alle donne modalità di lavoro come smart working, part time e ingresso nei campi legati al digitale, che sono potenzialmente più elastici».

«I congedi parentali – prosegue il ministro – sono uno strumento fondamentale per far maggiormente condividere la genitorialità e per incidere sulla divisione del lavoro, che è anche cura dei nuclei familiari». E chiarisce l’obiettivo: «Il mio auspicio da qui al 2022, anno in cui dovremmo arrivare a 10 giorni per il congedo di paternità, a quel punto si raddoppi arrivando a 15 giorni», ribadendo che per ora «in manovra c’è il congedo di paternità per sette giorni, misura completamente da finanziare di nuovo rispetto ai 5 giorni del 2019».

Per approfondire, leggi anche: congedo di paternità e indennità per congedo di paternità.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA