Tech | Articoli

Siti in cui scaricare gratis immagini senza copyright

24 Novembre 2019 | Autore: Angelica Mocco
Siti in cui scaricare gratis immagini senza copyright

Il diritto d’autore delle opere fotografiche e i migliori siti in cui scaricare gratuitamente immagini in alta risoluzione prive di copyright.

Come ben saprai, gran parte delle immagini trovate in rete sono protette dal diritto d’autore e non possono essere scaricate per farne un uso personale e commerciale. Se sei in cerca di risorse gratuite e di dominio pubblico, sappi che esistono innumerevoli siti in cui scaricare gratis immagini senza copyright. Alcuni di questi richiedono la registrazione, altri consentono l’accesso immediato a migliaia di contenuti creativi, che possono essere utilizzati senza alcun vincolo all’interno dei propri progetti personali e professionali.

Un metodo semplice e veloce per trovare immagini prive di copyright consiste nell’effettuare una ricerca con Google Images: è sufficiente digitare la parola chiave, cliccare su “strumenti” in alto a destra e filtrare i contenuti in base ai diritti di utilizzo.

Anche Creative Commons Search funziona come motore di ricerca analogo e cataloga le fotografie in base alla licenza d’uso. Alcune sono di dominio pubblico e possono essere utilizzate e modificate liberamente (CC0), altre sono fruibili con limitazioni: le foto contrassegnate con il codice CC-BY possono essere scaricate e distribuite anche a fini commerciali, ma è necessario citare il nome dell’autore e dell’opera, fornire un link alla licenza Creative Commons e indicare se sono state effettuate delle modifiche.

Creative Commons: quali sono le licenze per uso commerciale?

Le licenze per uso commerciale previste da Creative Commons sono le seguenti:

  • licenza CC0: l’autore della foto rinuncia al diritto d’autore, pertanto l’opera può essere riutilizzata liberamente senza che sia necessario chiedere il permesso o citare la fonte;
  • licenza CC-BY: per utilizzare la fotografia occorre menzionare l’autore e il titolo dell’opera, fornire un link alla licenza, all’informativa sul diritto d’autore e alla fonte da cui la foto è stata scaricata. Inoltre, è necessario indicare se sono state apportate delle modifiche;
  • licenza CC-BY ND: è necessaria l’attribuzione dell’opera così come previsto dalla licenza CC-BY, ma è vietata la distribuzione di opere derivate: non è possibile post-produrre e modificare le fotografie, a meno che non si tratti di un semplice ridimensionamento.
  • licenza CC-BY SA: è concesso l’utilizzo delle opere fotografiche, anche modificate, a patto che venga attribuita la paternità all’autore e la fotografia venga ridistribuita con la stessa licenza.

Molte immagini senza copyright in alta risoluzione, tuttavia, non sono indicizzate da Google Images e Creative Commons Search, per cui occorre effettuare una ricerca diretta sui siti che le ospitano. In questa guida ti fornisco un elenco dei siti più forniti in cui reperire risorse grafiche gratuite, che puoi scaricare e utilizzare per rendere più interessanti e ingaggianti articoli, post, newsletter e presentazioni.

Il diritto d’autore delle fotografie

Prima di entrare nel vivo dell’articolo, è doveroso aprire una parentesi sul diritto d’autore e sulla tutela delle opere fotografiche e delle fotografie semplici. La legge di riferimento risale al 1941 e protegge sia il diritto d’autore relativo alle opere dell’ingegno, sia i diritti connessi al suo esercizio [1].

Sono assimilate alle opere dell’ingegno le fotografie che denotano caratteri di creatività e l’autore – colui che ha creato e rielaborato l’opera – è l’unico che ne possiede i diritti esclusivi di pubblicazione e di utilizzazione economica. A differenza della paternità dell’opera, che appartiene all’autore e deve sempre essere riconosciuta, i diritti relativi allo sfruttamento economico possono essere ceduti a terzi a titolo gratuito o in cambio di un corrispettivo.

Le opere fotografiche beneficiano della protezione del diritto d’autore fino al settantesimo anno solare dalla morte dell’autore, al pari di qualsiasi altra opera dell’ingegno, appartenente alla letteratura, alla musica, alle arti figurative e all’architettura [2].

Non tutte le fotografie, tuttavia, presentano caratteri di originalità e creatività, tali per cui possano essere assimilate alle opere dell’ingegno. È il caso delle fotografie documentali che riproducono senza alcuno scopo figurativo scritti, carte d’affari, documenti e oggetti materiali, e delle fotografie semplici che ritraggono persone, elementi e aspetti della vita naturale e sociale dell’uomo, senza apportare alcuna espressione della personalità dell’autore.

Mentre le fotografie documentali non godono di alcun diritto d’autore, le fotografie semplici sono tutelate dai diritti connessi. Affinché possano essere protette dal copyright fino al ventesimo anno dalla data di produzione [3], è necessario che ogni fotografia venga contrassegnata con il nome dell’autore e la data in cui è stata scattata. Di fatto, se una fotografia semplice è priva di ogni indicazione, può essere liberamente utilizzata da chiunque, in buona fede, voglia farne un uso personale o commerciale [4].

Come distinguere un’opera fotografica da una fotografia semplice? In che modo è possibile riconoscere distintamente se sono presenti caratteri di creatività e originalità nel caso si voglia utilizzare un’immagine priva di crediti trovata in rete? Dare una risposta univoca è impossibile, per cui, nel dubbio, è sempre meglio affidarsi alle tante risorse gratuite e prive di copyright.

I migliori siti in cui scaricare immagini senza copyright

Di seguito, ti fornisco una lista dettagliata dei migliori siti in cui attingere risorse gratuite. Oltre a questi, ne puoi trovare tanti altri: alcuni rilasciano immagini gratis in bassa risoluzione, altri pongono dei vincoli specifici. Flickr, per esempio, è un noto social network in cui gli utenti possono caricare foto e concederle in licenza d’uso CC0 o CC-BY. Puoi darci un’occhiata, ma ricorda di visionare la licenza di ogni singola immagine prima di scaricarla, in quanto alcune sono protette da copyright.

Pixabay

Una delle migliori raccolte di foto libere da diritto d’autore è Pixabay, un sito che mette a disposizione gratuitamente migliaia di contenuti grafici: foto, immagini vettoriali, illustrazioni e video, il tutto scaricabile in alta risoluzione senza alcun vincolo.

La registrazione non è necessaria, ma è consigliabile per migliorare l’esperienza d’uso: non ti verrà più mostrato il codice captcha ogni qualvolta vorrei scaricare un’immagine, potrai seguire gli autori per mantenerti in costante aggiornamento e salvare i tuoi contenuti preferiti per poterli ritrovare facilmente in un secondo momento.

Data la vastità e l’eterogeneità del catalogo, risulta particolarmente utile la suddivisione in categorie, che semplifica e velocizza la ricerca. Altro punto a favore di Pixabay è il fatto di essere multilingua, disponibile anche in italiano. L’attribuzione delle immagini non è esplicitamente richiesta ma è gradita, così come una donazione volontaria all’autore, effettuabile tramite PayPal.

Unsplash

Un altro portale interessante per chi cerca immagini e fotografie in alta risoluzione è Unsplash, che attualmente vanta un catalogo con oltre 1 milione di contenuti, messi a disposizione da 128 mila contributors. Ogni risorsa è scaricabile gratuitamente e fruibile in tutto il mondo anche a fini commerciali, al solo vincolo che le immagini non vengano utilizzate per creare servizi di aggregazione simili e concorrenti a Unsplash.

Con una rapida ricerca è facile trovare contenuti originali e creativi da includere nei propri progetti, che non siano le solite foto fornite in stock e oltremodo inflazionate. Unico neo è l’impossibilità di cambiare lingua: Unsplash è disponibile solo in inglese, per cui occorre un minimo di adattabilità e capacità nel saper trovare le parole chiave che meglio rappresentino ciò che si sta cercando. Non è necessario registrarsi al sito ma avere un account consente di salvare i propri contenuti preferiti e creare le proprie raccolte: una funzionalità molto utile nel caso si stia lavorando a più progetti e occorra catalogare le foto in base alla tematica.

Barn Images

Restiamo in tema di fotografie creative in alta risoluzione e vediamo come Barn Images può esserci utile. Questo sito offre migliaia di risorse grafiche gratuite e dà la possibilità agli utenti di registrarsi alla newsletter per ricevere 1-2 volte alla settimana nuove immagini prive di copyright e contenuti ispirazionali. Il catalogo è meno ricco rispetto a Pixabay e Unsplash, per cui alcune nicchie non sono ancora state coperte, tuttavia, se non si cercano immagini specifiche, vale la pena di darci un’occhiata, in quanto spesso le fotografie caricate dagli utenti sono estremamente originali e comunicative.

Pexels

Se preferisci navigare in siti tradotti in italiano, oltre a Pixabay puoi affidarti a Pexels, che offre non solo foto ma anche video in alta risoluzione. Sei libero di scaricare le migliaia di risorse messe a disposizione dagli utenti, modificarle a tuo piacimento e utilizzarle anche per scopi commerciali, senza essere obbligato a citare la fonte. Tutto questo, a patto di rispettare alcune semplici regole: è vietato inserire il proprio marchio nelle fotografie, distribuire le immagini su altre piattaforme concorrenti o venderle come prodotto fisico (stampa, poster e oggetti) senza prima aver apportato un valore aggiunto.

Oltre alla classica funzione di ricerca per parole chiave, che reindirizza sempre a contenuti attinenti, è possibile filtrare le immagini per categoria e consultare le raccolte più popolari create dagli utenti. La registrazione non è richiesta ma è consigliabile.

FreeImages

Come suggerisce il nome stesso, FreeImages è un sito che offre immagini gratuite libere da copyright, disponibile anche in lingua italiana. Le risorse gratuite sono migliaia, suddivise in raccolte create dagli utenti e in base al tipo di macchina fotografica utilizzata: è una funzionalità piuttosto utile, specialmente se si punta a scaricare fotografie di altissima qualità. A tal proposito, occorre dire che alcune immagini presentano difetti di messa a fuoco e controllo delle luci, ma in linea di massima le opportunità di trovare belle foto non mancano.

Attenzione, però, non tutte le risorse disponibili su FreeImages sono gratis: accedendo alla sezione collezioni dal menù, le immagini catalogate in categorie sono in gran parte a pagamento, acquistabili su Getty Images.

Iso Republic

Altro giro, altra corsa: Iso Republic offre tantissime immagini concesse dagli utenti sotto licenza royalty free CC0. È in lingua inglese, ma è un difetto che gli si perdona, in quanto l’interfaccia utente è ben ottimizzata per la ricerca: utile la suddivisione in categorie e il suggerimento delle keyword.

A differenza di altri siti, Iso Republic non consente la registrazione e il caricamento di nuove immagini da parte degli utenti. Vengono valutate esclusivamente candidature di fotografi esperti, e questo contribuisce a mantenere alto il livello del catalogo: le immagini sono tutte in alta risoluzione, creative e originali. Se stai cercando contenuti interessanti, vale la pena di farci un salto.

Life of Pics

Tra i siti proposti in questa guida, Life of Pics è il meno noto e anche il meno fornito, ma data la qualità delle immagini presenti nel catalogo mi sento ugualmente di suggerirtelo. Se cerchi delle foto specifiche e di nicchia, probabilmente rimarrai deluso, ma se vuoi lasciarti ispirare e scaricare contenuti quanto più originali, allora non puoi chiedere di meglio.

A differenza di altri siti che consentono di selezionare il formato desiderato, da Life of Pics le immagini possono essere scaricate esclusivamente nella massima risoluzione: questo è tutt’altro che un problema, ma se vuoi utilizzarle sul tuo blog ricordati di comprimerle, per evitare rallentamenti nel caricamento della pagina.


Di Angelica Mocco

note

[1] L. n. 633 del 22.04.1941.

[2] Art. 25 L. n. 633 del 22.04.1941.

[3] Art. 92 L. n. 633 del 22.04.1941.

[4] Art. 90 L. n. 633 del 22.04.1941.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA