Diritto e Fisco | Articoli

Guida e uso di stupefacenti: test anti droga insufficiente se l’auto non è in marcia

16 Luglio 2013
Guida e uso di stupefacenti: test anti droga insufficiente se l’auto non è in marcia

Codice della strada: la condanna per Guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti può aversi solo se il conducente sta guidando.

La condanna che colpisce chi si mette al volante dopo aver fatto uso di stupefacenti si applica solo se il conducente sta guidando e non, quindi, se questi viene trovato fermo in un’area di sosta. A stabilirlo è una sentenza della Cassazione di due giorni fa [1].

Chi si mette alla guida dopo aver fatto uso di stupefacenti è punito con l’ammenda fino a seimila euro e con la reclusione fino ad un anno [2].

L’automobilista che ha assunto droga, però, si salva dalla condanna se l’accertamento viene eseguito quando è fermo in un’area di sosta e manca la prova che abbia guidato in stato di alterazione.

In altre parole, l’agente accertatore, se anche intende sanzionare il conducente fermo, deve riuscire a dimostrare che questi abbia poco prima guidato in stato di alterazione. Qualora invece manchi tale prova, non si può escludere che l’assunzione delle droghe sia avvenuta proprio duratene la sosta (e quindi dopo la marcia) piuttosto che prima di mettersi alla guida dell’auto.

La sanzione per guida in stato di alterazione da droghe può aversi solo con la prova che in quelle condizioni l’automobilista abbia realmente guidato.

note

[1] Cass. sent. n. 302009 del 15.07.2013.

[2] Art. 187 cod. str.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube