Mafia: legale depistaggio Borsellino, ‘sentenza pietra miliare nel percorso verso verità’

16 Novembre 2019
Mafia: legale depistaggio Borsellino, ‘sentenza pietra miliare nel percorso verso verità’

Palermo, 16 nov. (Adnkronos) – “Finita la fase del commento, spesso giusto, spesso autocelebrativo , comunque doveroso perché la sentenza di ieri è un bel punto fermo , una pietra miliare nel percorso appena all‘inizio verso la verità, ora si dovrebbe riflettere…”. Così, l’avvocato Rosalba Di Gregorio, che rappresenta alcuni dei condannati ingiustamente nel primo processo sulla strage di Via D’Amelio. All’indomani della sentenza di appello del ‘Borsellino quater’ il legale torna sulla vicenda. E dice: “Spatuzza è l’elemento di novità, perché rassegna un segmento della strage che, attraverso Scarantino e suoi “simili” era rimasto coperto dalla falsa ricostruzione… Ma che la ricostruzione fosse falsa e inaccettabile lo si sapeva/ vedeva/ capiva già al tempo dei processi , soprattutto del ‘bis'”. E prosegue: “Che significa questo? Che noi Avvocati vogliamo il merito di aver capito e lottato( invano e a costi alti) allora? No. Quello, il merito, lo abbiamo, sia che lo si voglia riconoscere, sia che lo si voglia ignorare ( come fanno tutti quelli che si sono “svegliati” ora e si attaccano medaglie)”.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA