HOME Articoli

Lo sai che? Evasori: perdonati i piccoli errori fiscali di modico valore. La nuova circolare

Lo sai che? Pubblicato il 18 luglio 2013

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 18 luglio 2013

Nel caso di errori di modico valore o di lieve ritardo nel pagamento da parte del contribuente non si procederà più alle sanzioni.

È in arrivo una circolare delle Entrate che riduce o addirittura azzera le sanzioni a carico dei contribuenti colpevoli di piccoli errori senza l’intento di evadere. Lo prevede il pacchetto semplificazioni.

Con questa circolare, il fisco avverte che se le somme versate sono lievemente inferiori a quelle dovute per una svista del contribuente che ha poi sanato l’errore, l’ufficio valuterà l’opportunità di ritenere valido il pagamento senza dover più applicare le sanzioni al contribuente. La stessa cosa sarà in caso di lieve ritardo nel versamento.

L’obiettivo è evitare contenziosi inutili e costosi o procedure di recupero anti-economiche, anche se il documento dovrà chiarire ancora cosa si intenderà per “errori di modico valore”.

L’ordinamento italiano già prevede una norma che abbandona i crediti erariali per importi fino a 30 euro.

L’intervento è necessario per “salvare” le eventuali adesioni agli strumenti deflattivi del contenzioso, ad esempio, il ravvedimento, il reclamo-mediazione o l’adesione agli accertamenti.

note

Servizio offerto da METAPING

Articolo di  Salvina Morina e Tonino Morina, II Sole 24 Ore  del 18.07.13, pag. 18.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI