Bollo auto gratis: ecco dove

20 Novembre 2019
Bollo auto gratis: ecco dove

Sospensione del pagamento del bollo auto per i primi tre o cinque anni: ecco le classi di veicoli interessate.

Ti piacerebbe non pagare più il bollo auto o magari ottenere un forte sconto? Bene, sappi che in alcune parti d’Italia il bollo auto è gratis. In alcuni casi l’agevolazione è subordinata al rispetto di particolari condizioni. L’esempio emblematico è costituito dal Piemonte dove, per i prossimi tre anni, i possessori di un veicolo Euro 6 potranno beneficiare della totale esenzione. Vediamo, dunque, dov’è possibile ottenere tali esenzioni.

Bollo auto: va pagato?

Prima di spiegarti dove il bollo auto è gratis, è bene ricordare che questa imposta, così malvista dagli automobilisti, va versata tutte le volte in cui il veicolo ha meno di 30 anni dall’immatricolazione. Anche se si sta lavorando a un bollo auto europeo, calibrato non tanto sulla potenza del veicolo ma sui consumi (e quindi sui chilometri percorsi in un anno e sul livello di inquinamento), ad oggi il bollo auto va versato annualmente da chiunque sia proprietario di un veicolo a motore. L’omissione costituisce un illecito tributario, una comune evasione, e non viene sanzionata quindi dalla polizia nell’ambito dei controlli su strada, ma dall’ente titolare del credito che è la Regione o le province autonome di Trento e Bolzano.

Se, dopo tre anni dall’anno in cui il bollo va versato, l’amministrazione non esige il pagamento, il debito cade in prescrizione.

Bollo auto gratis per tre anni

Per non pagare il bollo auto per ben tre anni devi essere possessore di un veicolo Euro 0,1,2 di classe Euro 6 (sotto i 100 kW) possono beneficiare, dal 1° gennaio 2020, dell’esenzione sul bollo per tre anni a patto che risiedano in Piemonte. Sono le misure portanti introdotte dalla giunta regionale piemontese nella Legge di Stabilità 2020. 

Esenzioni per gpl, gas metano o auto ibride 

Alcune regioni prevedono esenzioni o forti sconti per auto a gpl, gas metano o ibride. 

Gli autoveicoli e i motocicli elettrici godono dell’esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per cinque anni a decorrere dalla data di prima immatricolazione; alla fine di questo periodo, per gli autoveicoli elettrici si deve corrispondere una tassa pari ad un quarto dell’importo previsto per i corrispondenti veicoli a benzina, mentre per i motocicli ed i ciclomotori la tassa automobilistica deve essere corrisposta per intero.

Le autovetture e gli autoveicoli ad uso promiscuo omologati per la circolazione esclusivamente con alimentazione a gpl o gas metano, purché conformi alle direttive CEE in materia di emissioni inquinanti, sono soggetti al pagamento di un quarto della tassa automobilistica prevista per i corrispondenti veicoli a benzina.

Bollo auto: regole per Regione 

In ogni caso, tali regole possono variare Regione per Regione. Per maggiori approfondimenti e per confrontare le agevolazioni previste dal territorio in cui risiedi puoi leggere la nostra guida sulle esenzioni regionali oppure, in alternativa, collegarti al sito della tua Regione e verificare le informazioni fornite dagli uffici, oppure al sito dell’Aci nella sezione relativa alle Regioni convenzionate.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. La Lombardia applica già l’esenzione per autoveicoli oltre i 20 anni, purché iscritti ad un club (ASI)

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube