Politica | News

Conte – Salvini, nuovo duello

20 Novembre 2019
Conte – Salvini, nuovo duello

Sulla questione Mes Conte accusa Salvini: “irresponsabile, sovranismo da operetta”; l’altro risponde: “bugiardo o smemorato”.

Una nuova aspra puntata dello scontro tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ed il leader della Lega Matteo Salvini, che quasi raggiunge gli apici del duello avvenuto tra i due la scorsa estate durante la crisi di governo.

Nel duello di oggi la prima mossa è di Conte, anche se a ben vedere quanto dice è una replica all’accusa di alto tradimento lanciatagli da Salvini nei giorni scorsi a proposito della questione Mes.

No al “sovranismo da operetta” di Salvini e della Lega che, sul Salva-Stati, ha alimentato “un delirio collettivo”. Esordisce così il capo del governo Giuseppe Conte, durante l’assemblea nazionale dell’Anci in corso alla Fiera  di Arezzo. L’accusa di Conte a Salvini, stavolta, e quella di “irresponsabilità“, che coinvolge non solo lui ma l’intero maggior partito di opposizione di cui egli è leader, cioè la Lega.

Conte ironizza sulla questione del Mes, il meccanismo europeo di stabilità che rappresenta il fondo salva-stati dell’Unione Europea: “Oggi abbiamo ‘scoperto’ che c’è un Mes, un negoziato che in realtà è in corso da oltre un anno. Tra l’altro, questo delirio collettivo è stato suscitato dal leader dell’opposizione che era la stessa persona che qualche mese fa partecipava ai tavoli dove si discuteva di Mes… Da marzo a giugno di quest’anno, abbiamo avuto vertici di maggioranza con i massimi esponenti della Lega, dove abbiamo discusso di Mes e della fase di avanzamento del  negoziato con tutti i risvolti. Questo è un dato oggettivo”.

Conte insiste ancora: il fatto che “oggi la stessa persona e lo stesso partito gridino allo scandalo, è un atteggiamento irresponsabile. Il governo deve essere responsabile ed è giusto che i cittadini lo pretendano. Come lo è il governo, difendendo gli interessi nazionali in modo serio, sedendosi ai tavoli e studiando i dossier, deve esserlo anche l’opposizione: chi fa finta di nulla e suscita scandalo e delirio non è responsabile. L’opposizione sia seria e credibile, perché è così che si difendono gli interessi nazionali, maggioranza e opposizione. Altrimenti -accusa Conte- è un sovranismo da operetta“.

La replica di Matteo Salvini non si fa attendere e giunge immediata: “Il signor Conte è bugiardo o smemorato. Se fosse onesto direbbe che a quei tavoli, così come a ogni dibattito pubblico, compresi quelli parlamentari, abbiamo sempre detto di no al Mes. Non è difficile da ammettere e del resto, se necessario, ci sono numerose dichiarazioni a testimonianza della contrarietà espressa da tutti i componenti della Lega, ministri compresi, su questo argomento. Cosa teme il presidente del Consiglio? Ha forse svenduto i risparmi degli italiani?”



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube