Diritto e Fisco | Articoli

Caro auto: da domani sale il prezzo delle gomme. Benzina quasi a 2 euro

19 luglio 2013


Caro auto: da domani sale il prezzo delle gomme. Benzina quasi a 2 euro

> Diritto e Fisco Pubblicato il 19 luglio 2013



Da domani i pneumatici per automobili e motocicli saranno più cari; il prezzo della benzina sale fino a sfiorare la soglia di 2 euro.

È l’effetto del decreto direttoriale Miniambiente del 3 luglio 2013: da domani, il prezzo delle gomme di autoveicoli e ciclomotori aumenterà dal 13 al 20%. Si tratta di un eco-contributo destinato a finanziare il sistema di smaltimento dei pneumatici usati.

Neanche a dirlo, il contributo sarà scaricato sugli acquirenti finali da parte dei rivenditori di auto e di gomme.

Nessun ritocco invece riguarderà le gomme per macchine agricole e industriali.

Ma il rincaro dei pneumatici non è l’unica preoccupazione degli automobilisti. Infatti, il prezzo della benzina è tornato a salire e sta per sfiorare le temute 2 euro a litro, soglia considerata un vero e proprio spauracchio da chi si appresta a mettersi in viaggio. Del resto, l’aumento del carburante nel mese estivo, proprio in occasione dei grandi esodi, è una costante a cui le accise e le compagnie petrolifere ci hanno abituato da diversi anni.

Le regioni più vicine alla quota “2 euro” sono Trentino Alto-Adige, Emilia Romagna e Liguria; ma i prezzi più alti restano sempre quelli praticati sulle autostrade, dove non ci sono i distributori “no-logo”.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. gli aumenti sono riferiti solo agli oneri per lo smaltimento: da 5,25 a 5,40 euro per le auto e da 1,30 ad 1,53 euro per le moto

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI