Diritto e Fisco | Articoli

Caro auto: da domani sale il prezzo delle gomme. Benzina quasi a 2 euro

19 Luglio 2013
Caro auto: da domani sale il prezzo delle gomme. Benzina quasi a 2 euro

Da domani i pneumatici per automobili e motocicli saranno più cari; il prezzo della benzina sale fino a sfiorare la soglia di 2 euro.

È l’effetto del decreto direttoriale Miniambiente del 3 luglio 2013: da domani, il prezzo delle gomme di autoveicoli e ciclomotori aumenterà dal 13 al 20%. Si tratta di un eco-contributo destinato a finanziare il sistema di smaltimento dei pneumatici usati.

Neanche a dirlo, il contributo sarà scaricato sugli acquirenti finali da parte dei rivenditori di auto e di gomme.

Nessun ritocco invece riguarderà le gomme per macchine agricole e industriali.

Ma il rincaro dei pneumatici non è l’unica preoccupazione degli automobilisti. Infatti, il prezzo della benzina è tornato a salire e sta per sfiorare le temute 2 euro a litro, soglia considerata un vero e proprio spauracchio da chi si appresta a mettersi in viaggio. Del resto, l’aumento del carburante nel mese estivo, proprio in occasione dei grandi esodi, è una costante a cui le accise e le compagnie petrolifere ci hanno abituato da diversi anni.

Le regioni più vicine alla quota “2 euro” sono Trentino Alto-Adige, Emilia Romagna e Liguria; ma i prezzi più alti restano sempre quelli praticati sulle autostrade, dove non ci sono i distributori “no-logo”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. gli aumenti sono riferiti solo agli oneri per lo smaltimento: da 5,25 a 5,40 euro per le auto e da 1,30 ad 1,53 euro per le moto

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube