Cambia il passaggio di proprietà auto usate

22 Novembre 2019 | Autore:
Cambia il passaggio di proprietà auto usate

Arriva il Duc, il documento unico di circolazione; dal 1° gennaio 2020, sostituirà il certificato di proprietà e la carta di circolazione.

Dal 1° gennaio 2020, un documento unico di circolazione prenderà il posto del certificato di proprietà e della carta di circolazione delle auto. Si chiamerà Duc, fonderà insieme le informazioni della Motorizzazione Civile, che consegna il libretto di circolazione e del Pra, il Pubblico Registro Automobilistico gestito dall’Aci, che rilascia il certificato di proprietà.

Cosa cambia per il cittadino? Meno carte in macchina perché il documento sarà dematerializzato sin dall’origine, e anche meno costi al momento di eseguire una pratica di amministrazione, come il passaggio di proprietà fra privati. Si pagheranno due marche da bollo anziché quattro, quindi 32 euro contro gli attuali 64 e anche il costo della trascrizione all’Aci-Pra diminuirà di 7 euro; un risparmio di 39 euro, dunque.

Il nuovo documento unico di circolazione sarà rilasciato dal ministero delle Infrastrutture e Trasporti (Mit) e conterrà tutti i dati del veicolo, sia quelli tecnici sia quelli riguardanti la proprietà, che finora erano distinti nei due attuali documenti, la carta di circolazione ed il certificato di proprietà.

Si potrà ottenere il nuovo Duc presso un qualsiasi Sta, lo sportello telematico dell’automobilista, oppure presso gli uffici Aci e quelli della Motorizzazione. Gli Sta formeranno i fascicoli digitali e li inoltreranno in via telematica. Il cittadino potrà quindi rivolgersi ad un unico ufficio e svolgere tutti gli adempimenti, anziché effettuare il doppio passaggio alla Motorizzazione e all’Aci-Pra come avviene attualmente.

Nulla cambia, invece, per l’imposta di trascrizione (Ipt) dovuta sul passaggio, che rimane invariata.

Nel 2020, partirà anche l’Agenzia per il trasporto stradale (Ats), che assorbirà i servizi attualmente svolti dal Pra, come la registrazione dei passaggi di proprietà e i rinnovi delle patenti di guida.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube