Diritto e Fisco | Articoli

Si può costruire un box sullo spazio auto condominiale?

22 Novembre 2019
Si può costruire un box sullo spazio auto condominiale?

È legale chiudere lo spazio scoperto del parcheggio in condominio per ricavarne un box delimitato da muri verticali e da una copertura orizzontale?

Nel cortile privato posto sotto il tuo palazzo, il condominio ha provveduto a contrassegnare, con linee gialle, gli spazi destinati ai parcheggi delle auto. Tali aree sono state poi assegnate, in via esclusiva e permanente, ai singoli condomini. Sicché, ognuno di voi ha il proprio posto, identificato da un numerino dove lascia il proprio mezzo.

Si tratta, però, di spazi scoperti. E siccome hai un’auto di pregio, vorresti evitare che le intemperie climatiche la possano rovinare. È noto, infatti, che pioggia, grandine, sole usurano più facilmente le componenti meccaniche e della carrozzeria. Così hai deciso di realizzare un box auto coperto sfruttando proprio il parcheggio a te destinato. In buona sostanza, farai erigere delle pareti su tre lati del tuo spazio e, sul quarto, farai montare una serranda. Su tutto dominerà una copertura leggera, ma sufficiente a coprire il veicolo. Ti sei già informato al Comune sulle autorizzazioni che bisogna chiedere. Ora, resta lo scoglio del condominio. Cosa diranno i tuoi vicini di casa? Possono impedirti di farlo? Si può costruire un box sullo spazio auto condominiale?

La questione, particolarmente interessante, è stata decisa di recente dal tribunale di Roma [1]. Ecco cosa hanno detto i giudici della capitale. 

Come coprire il parcheggio condominiale con un box auto

Il punto è se si possa realizzare un box, sull’estensione dell’originario posto auto tracciato sul pavimento del cortile condominiale, delimitandolo con tre pareti laterali in muratura e chiudendo la parte prospiciente lo spazio di manovra con una serranda (eventualmente elettrica) poggiata su due spallette laterali. L’opera deve essere poi sovrastata da una copertura che, appunto, chiuda lo spazio anche dall’alto, impedendo alla pioggia, alla neve e al caldo di filtrare. 

Il caso deciso dalla sentenza in commento riguarda proprio una vicenda simile a quella rappresentata in apertura di tale articolo. In particolare, il condominio chiedeva l’immediata demolizione e/o rimozione dell’opera perché illegittima in quanto eseguita in assenza di alcuna autorizzazione assembleare e in violazione del Codice civile e, inoltre, perché aveva modificato la destinazione d’uso del bene e contrastava con il decoro architettonico dell’edificio. 

Il tribunale di Roma è, invece, pervenuto a una diversa soluzione. Prima, però, di spiegare se si può costruire un box sullo spazio auto condominiale cerchiamo di capire cosa dice, in generale, la legge. 

Cosa dice la legge sulla chiusura del parcheggio all’aperto con un box auto

Due sono le norme che vengono in gioco in casi come questo.

La prima è l’articolo 1102 Codice civile in base al quale ciascun condomino può sfruttare, a proprio vantaggio, gli spazi comuni a condizione che non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri condomini di fare lo stesso uso. 

La seconda norma è l’articolo 1122 Codice civile secondo cui, nelle parti comuni dell’edificio destinate all’uso individuale, come appunto lo spazio auto scoperto all’interno del cortile condominiale, il condomino può eseguire opere purché non rechino danno alle parti comuni e non determinino un pregiudizio alla stabilità, alla sicurezza o al decoro architettonico dell’edificio.

In ogni caso, egli deve darne preventiva notizia all’amministratore che ne riferisce subito all’assemblea.

Si può coprire il parcheggio condominiale con un box auto?

Come già aveva detto in passato, la Corte di Cassazione [2], tutti i condomini possono delimitare la proprietà: «Il condominio che abbia acquistato in proprietà esclusiva lo spazio destinato al parcheggio di un autoveicolo, ancorché sito nel locale adibito ad autorimessa comune del Condominio, ha facoltà di recintarlo sempreché non gliene facciano divieto l’atto di acquisto o il regolamento condominiale» approvato all’unanimità «e non derivi un danno alle parti comuni dell’edificio oppure una limitazione al godimento delle parti comuni dell’autorimessa».

Quindi, se non c’è un divieto espresso nel regolamento e non si rovina il decoro architettonico del cortile condominiale, ciascun condomino può chiudere l’area a lui destinata come parcheggio auto per farne un box coperto. 

Bisognerà fare, poi, in modo che la chiusura dello spazio riguardi solo l’area di proprietà esclusiva e non determini alcuna riduzione della zona di manovra comune; non può, cioè, rendere difficoltosa la manovra dei veicoli all’interno dell’autorimessa condominiale.

Del resto, chi chiude con un box il proprio posto auto lascia immutata la destinazione di uso del bene – il cortile – e l’aspetto estetico del locale comune.

Per di più, si può anche provvedere alla installazione delle telecamere a condizione che non siano rivolte verso l’area di manovra comune (a tutela della privacy degli altri condomini), ma verso l’interno del box di proprietà privata.


note

[1] Trib. Roma, sent. n.18580/2019.

[2] Cass. sent. n. 26426/2014.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube