Gli screening oncologici saranno estesi

23 Novembre 2019
Gli screening oncologici saranno estesi

Lo annuncia il viceministro della Salute: bisogna estenderli agli anziani fino ai 74 anni. Con diagnosi precoci anche loro possono guarire.

L’invecchiamento della popolazione comporta la necessità di un nuovo modello di sanità, che deve essere fortemente integrato con il sociale”. Lo afferma il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri che, dal congresso di Senior Italia a Rimini, considera anche la possibilità di estendere gli screening oncologici fino ai 74 anni.

Ecco la dichiarazione del ministro lanciata dall’agenzia stampa Adnkronos: “aumentando l’incidenza di tumore con l’avanzare dell’età – spiega – è necessario garantire diagnosi precoci e cure immediate, perché anche gli anziani possono guarire dal cancro”.

“La persona anziana, con una o più patologie croniche, in condizione spesso di solitudine e di disagio economico, in ragione della sua fragilità – afferma Sileri – richiede una presa in carico di tutti i suoi bisogni. Sulla base di questa valutazione – ricorda Sileri – il ministero della Salute ha emanato nel 2016 il piano nazionale della cronicità, che mette al centro il paziente-persona attraverso progetti di assistenza personalizzati che coinvolgono medici di base,
farmacisti, specialisti e assistenti sociali”.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube