Lifestyle | News

Anche il Papa scende in campo contro il bullismo

25 Novembre 2019
Anche il Papa scende in campo contro il bullismo

Il Papa ritiene che sono i giovani a poter trovare la ”medicina migliore” contro questa ”epidemia”.

Il bullismo è un fenomeno che non conosce confini: si sta diffondendo sempre di più nel nostro Paese e si manifesta soprattutto tra i più giovani, in ambito scolastico. Durante il suo viaggio apostolico in Giappone, il Papa ha parlato ai giovani di Tokyo della piaga del bullismo, secondo quanto riporta Vatican News. Rispondendo alla domanda di Leonardo, figlio di immigrati filippini che, per anni vittima di bullismo a scuola, aveva chiesto al Papa come affrontare questo problema, il Papa ha detto che “Dobbiamo unirci tutti contro questa cultura del bullismo e imparare a dire: basta”. Ha poi sottolineato che sono proprio i giovani a poter trovare la ”medicina migliore” contro questa ”epidemia”.

Non è sufficiente che le istituzioni educative o gli adulti utilizzinotutte le risorse a loro disposizione per prevenire questa tragedia, ma è necessario che tra voi, tra amici e compagni, vi mettiate insieme per dire: No! Questo è male! Non esiste un’arma più grande per difendersi da queste azioni di quella di ”alzarsi” tra compagni e amici e dire: ”Quello che stai facendo è una cosa grave”.

La cosa più crudele del bullismo è che colpisce l’autostima proprio nel momento in cui si ha più bisogno di forza per affrontare le nuove sfide della vita e le vittime arrivano ad accusarsi di essere stati obiettivi facili, a sentirsi fallite, mentre, paradossalmente, ”sono i molestatori quelli veramente deboli”, dei ”paurosi” che attaccano chi ritengono diverso e si coprono con un’apparenza di forza.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA